Motorola crede nella Tv on demand

Aziende

Bt in Gran Bretagna e Upc Broadband in Olanda si avvalgono della tecnologia
Motorola per offrire servizi video on demand.

Motorola investe nel video on demand e comincia a raccogliere i suoi primi successi a livello internazionale, in Gran Bretagna, grazie all’accordo con Bt; e in Olanda con Upc Broadband. Bt ha utilizzato la funzionalità di codifica VODxchange di Motorola nella soluzione IpTv della trasmissione sportiva Vision Sports. VODxchange è stato progettato per garantire la migliore codifica Mpeg-4 on-demand con alta qualità di immagine per larghezze di banda limitate. Il workflow in tempo reale offerto dalla soluzione si propone di assicurare un vantaggio di produttività significativo sugli strumenti offline basati su software, consentendo ai fornitori di contenuti di adattarsi in maniera semplice a un aumento della domanda. Anche Upc Broadband si avvale delle soluzioni Motorola, combinate con quelle di Tandberg Television, per sviluppare il proprio servizio di Video on demand (Vod). Già attiva come progetto pilota in alcune aree, la collaborazione consentirà a Upc di fornire contenuti video on demand ai a oltre 500.000 abbonati.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore