Motorola licenzia 5 mila manager

Aziende

La società taglia il 5% della sua forza lavoro

CON UNA COMUNICAZIONE broadcast via Web, Motorola ha informato il mondo che intende liberarsi del 5% della sua forza lavoro, che consiste in 70.000 persone. Il grosso dei licenziamenti dovrebbe colpire 3500 manager di livello intermedio. La ragione dei tagli è molto chiara. La società ha visto crollare i margini di profitto al di sotto del 5% nel quarto trimestre del 2006, mentre nel trimestre precedente il valore era all’11,9%. Il calo è notevole e comprensibilmente il CEO Ed Zander ha detto che l’obiettivo è di ritornare a un margine operativo a due cifre entro la seconda metà dell’anno. Motorola si aspetta di ottenere questo risultato riducendo i costi della produzione dei telefonini. La società ha anche accusato del risultato negativo il taglio dei prezzi del suo prodotto di punta Razr, sostenendo che la competizione nei mercati emergenti è brutale. Questo non suona troppo bene per l’iPhone di Apple. Se c’era un prodotto con un design di alto livello e un prezzo elevato era proprio il Razr, e in solo due anni ha già perso la sua spinta propulsiva. Apple spera di vendere 12 milioni di iPhone a prezzi elevati, ma non si avvicina nemmeno al modello di distribuzione di Motorola, produttore numero due al mondo.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore