Motorola spazia dai film a Internet 2.0

Aziende

Il Ceo Ed Zander scommette sui film al cellulare, sulla seconda generazione
della Rete unita al WiMax per sostituire i Pc con i dispositivi mobili

Motorola a Software 2007 Conference ha delineato alcuni punti della sua visione. Il Ceo Ed Zander, fresco dello stop imposto a Carl Icahn (che voleva un posto nel board senza riuscire ad ottenerlo, ha parlato a 360 gradi. Ha illustrato l’esempio dell ‘iPhone di Apple, in arrivo a giugno in Usa, come di un dispositivo capace di coniugare multimedia, video, foto e musica. La direzione è segnata. Motorola invece sta per presentare in Europa un telefonino con ampio schermo per poter vedere film e video da 30 frames al secondo, full-motio n, attraverso piccole card di memoria rimuovibili. Motorola scommette sui film sui cellulari e sulle Secure Digital (SD) card, in grado di archiviare diversi gigabyte. Ed Zander ha anche snocciolato delle cifre per mostrare l a centralità della telefonia e dei dispositivi mobili sul mercato: 2.7 miliardi di cellulari, 32 telefonini venduti al secondo, 7 milioni di nuovi abbonati in India al mese, nei prossimi anni entro il 2010. E ha concluso: il Motorola Q di terza generazione accede al CRM e altre applicazioni in sicurezza: in futuro nasceranno molte micro-apps per questi dispositivi. Internet 2.0 e il WiMax provocheranno una migrazione dal Pc ai dispositivi mobili, soprattutto in ambito business.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore