Mozilla punta alla mobilità

NetworkProvider e servizi Internet

Dopo Thunderbird e Firefox 1.0, sono ambiziosi i piani open souce di Mozilla Foundation: dalle versioni portatili a Minimo, per Pda, cellulari e set top box

Dopo la prima release Rc di Thunderbird, già annunciata nei giorni scorsi e uscita ieri, sulle ali del successo di download (giunti a quota 10 milioni) per Firefox, Mozilla.org non sta ferma e pensa alle prossime mosse. Innanzitutto le versioni Portable, sia di Thunderbird che di Firefox: in futuro i due client potranno girare su chiave Usb o su drive esterno, come un Cd-Rw. Thunderbird è multipattaforma, punto di forza di tutti i progetti firmati da Mozilla Foundation. Sulla mobilità è infine da segnalare una novità: si tratta di Minimo, una versione di Mozilla destinata a dispositivi consumer come telefoni mobili, Pda e set top box. Ora alla versione 0.1, Minimo a gennaio dovrebbe uscire nella release 0.3, sviluppata per architettura Arm e Intel. La mobilità è quindi l’ultima frontiera di Mozilla.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore