Mp3: downloading superstar

Workspace

La Federazione internazionale dell’industria fonografica (IFPI) dà i numeri sul fenomeno di massa legato ai music store online e alla vendita di musica digitale

I nomi sono noti ormai a tutti: iTunes, Msn Music, Napster, ma non sono i soli, perché secondo i dati del rapporto della Federazione internazionale dell’industria fonografica (IFPI) i siti Web di vendita legale online sono quadruplicati, mentre i brani musicali in vendita sono raddoppiati, per un totale di un milione di canzoni. Il fenomeno del downloading è ormai di massa. Si tratta di un mercato dal valore di 330 milioni di dollari che, secondo la società di ricerca Jupiter, è destinato a raddoppiare nel corso di quest’anno. Ma a incrementare il fenomeno del downloading non va sottovalutato il segmento della musica legato alla telefonia mobile e alle suonerie. I brani scaricati tra America e Europa sono 200 milioni nel 2004, contro i 20 del 2003: si è moltiplicata per dieci volte la vendita per downloading. Infine sul versante dei lettori di musica digitale, in formato mp3, le vendite dovrebbero subire un’accelerazione nel 2005: secondo recenti dati Idc infatti le previsioni si attendono un balzo in avanti nei prossimi mesi, confortate dai recenti buoni risultati di Apple e Creative.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore