Msi Megabook S270

LaptopMobility

Peso e dimensioni estremamente contenuti per questo raffinato e versatile portatile Msi

Un notebook elegante e facilmente trasportabile al quale non manca nulla per poter lavorare e realizzare i propri progetti ovunque ci si trovi, il tutto in soli 303x225x26-28 mm e con un peso molto contenuto: solo 1,8 Kg. A dispetto delle ridotte dimensioni dello chassis, la tastiera si è dimostrata molto comoda e di dimensioni quasi standard, con una disposizione dei pulsanti di scorrimento e di quelli funzione sufficientemente razionale. La piattaforma di partenza è data dalla Cpu Amd Mobile Sempron 3000+, che ha una frequenza reale di 1.800 MHz e una cache di secondo livello di 128 Kbyte. L’unico aspetto un po’ carente di questa configurazione è dato dalla quantità di memoria disponibile, che è di 192 Mbyte di tipo Sdram Ddr 333 MHz. Nonostante le performance complessive con la suite MobileMark2002 non siano particolarmente elevate, questo portatile si è dimostrato comunque più che sufficiente per sviluppare ed elaborare fogli di calcolo, documenti di testo ed effettuare fotoritocco a un livello minimo. Particolarmente interessante la presenza di un drive Combo all’interno di una struttura così compatta. Questo particolare ci ha lasciato piacevolmente sorpresi, e permette di archiviare i propri dati su supporto ottico senza dover collegare ingombranti unità esterne, come solitamente avviene per subnotebook di queste dimensioni. L’unità utilizzata è la Qsi SBW242B capace di leggere Dvd-Rom alla velocità di 8x e di scrivere su supporti Cd-R a 24x. È inoltre possibile operare con media Cd-Rw a 10x e utilizzarli come pratico sistema di backup periodico dei dati immagazzinati nel Pc. Il disco fisso ha una capacità di 40 Gbyte e, pur non essendo particolarmente grande, consente di memorizzare senza troppi problemi i propri file personali e di installare i programmi necessari per il nostro lavoro. Particolarmente luminoso e ben visibile, il display scelto per questo notebook offre una diagonale di 12,1″ e una risoluzione massima di 1.280×800 pixel. Il rivestimento lucido dello schermo potrebbe creare qualche problema nel caso di forti fonti di illuminazione, ma al contempo offre una maggiore profondità colore e un contrasto elevato. Altrettanto interessante la presenza di un adattatore di rete wireless compatibile con lo standard 802.11 b/g che permette una massima velocità di trasmissione di 54 Mbps. In questo modo è possibile integrare il notebook nella rete in modo rapido e sicuro, e poter accedere ai dati riservati o semplicemente accedere a Internet a banda larga. Nel caso però dovessimo collegarci alla Rete e non disponessimo di un accesso veloce, è presente il tradizionale modem a 56 Kbps. Per interfacciarsi alle periferiche esterne sono disponibili tre porte Usb 2.0 mentre, disposte sul lato frontale, sono presenti un connettore Firewire a 4 pin, un ingresso minijack per il microfono e un’uscita per le cuffie. Per poter scaricare velocemente le foto dalla fotocamera digitale è stato inserito un lettore 3 in 1 per moduli di tipo Sd / Mmc e Memory Stick. Megabook S270 non è una macchina pensata per ottenere elevate prestazioni, ma indicata per chi si sposta spesso e vuole portare sempre con sé i suoi dati. Lo confermano anche i test, con un indice MobileMark2002 di appena 89, ma un’autonomia dignitosa di 91 minuti, fornita dalla piccola batteria da 2.200 mAh.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore