Msn Music chiuderà i battenti il 31 agosto, ma sopravviverà il Drm

AccessoriWorkspace

Il digital rights management crea nuovi malumori. Il servizio musicale di Microsoft, sostituito da Zune Marketplace, non assicurerà più ai propri clienti il diritto di ascoltare la musica comprata legalmente

Chi non aveva effettuato download illegali dal Peer to peer pirata, ma aveva acquistato legittimamente musica con Drm su Msn Music, creato come iTunes killer nel 2004 ( già sostituito da Zune Marketplace e in chiusura definitiva per

fine agosto

), potrebbe ritrovarsi in un incubo. Microsoft ha dichiarato che il servizio musicale non assicurerà più ai propri clienti il diritto di ascoltare la musica comprata legalmente, poiché dal 31 agosto non sarà grado di supportare il recupero delle chiavi di licenza o l’autorizzazione per computer aggiuntivi per le canzoni che avete acquistato da MSN Music.

Il digital rights management (Drm) crea ancora una volta malumori: la tecnologia Plays For Sure DRM ha finora permesso lo switch per gli utenti di Msn,

ma dal 31 agosto non sarà più possibile. I non pirati di Msn Music si sentono beffati dall’anti pirateria.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore