Multa per Tim, illegali gli Sms

MobilityNetworkWlan

Mille euro di multa per aver violato la privacy. Questa la sentenza del
giudice di pace di Napoli contro Tim, accusata di aver inviato Sms senzail consenso del destinatario. Critiche a Tim per il blocco degli Sms Vodafone.

Prima sentenza europea contro gli Sms. A farne le spese Tim, che è stata condannata a pagare mille euro di multa dal giudice di pace della terza sezione civile di Napoli. La società è stata chiamata in giudizio dal presidente dell’associazione Noi consumatori, sostenuto dall’avvocato Angelo Pisani. Secondo il giudice Aniello Di Noia, l’invio di Sms pubblicitari non richiesti e autorizzati “per iscritto e in modo espresso” rappresentano una violazione della privacy e danneggiano la riservatezza dell’interessato. Si tratta della prima sentenza europea antispamming che ha come oggetto i messaggini inviati sui telefoni cellulari. L’associazione Noi Consumatori ha esortato la gente ha farsi sentire e mette a disposizione sul proprio sito (www.noiconsumatori.it), il modulo necessario per chiedere il risarcimento danni. Tim ha ricevuto anche pesanti critiche da parte di Steve Linford, a capo del centro antispam Spamhaus Project, il quale ha dichiarato che il blocco degli Sms provenienti dal concorrente Vodafone, avvenuto i giorni scorsi, non è coerente con la politica normalmente adottata dalla compagnia. Secondo Linford, infatti, Tim non ha ancora risolto il problema riguardante la gestione di Interbusiness, considerato uno dei mezzi più usati in Rete, a livello europeo, per l’invio di messaggi spam. E nel mondo occupa il nono posto, unico provider europeo presente nella lista nera, sottolinea Linford.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore