Muore John McCarthy, creatore del linguaggio di programmazione Lisp

AziendeManagementMarketingNomine
John McCarthy a Stanford

La Facoltà di Ingegneria dell’università di Stanford ha dato ieri l’annuncio. Chi era il genio dell’informatica John McCarthy, padre della moderna Intelligenza Artificiale

Dopo la dipartita di Steve Jobs e del padre di Unix e C, Dennis Ritchie, muore John McCarthy, creatore del linguaggio di programmazione Lisp e padre della moderna Intelligenza Artificiale (AI). A dare l’annuncio è stata la Facoltà di Ingegneria dell’università di Stanford.

John McCarthy, nato nel ’27 a Boston, studiò matematica con il celebre John Nash a Princeton e tenne la prima “partita a scacchi con un computer” fra scienziati in US e l’allora USSR. Transmitteva le mosse via telegrafo.

McCarthy, con un Ph.D. in Princeton ottenuto nel 1951, credeva che l’AI sarebbe stata interattiva, come nei simulatori di AI come Eliza ed oggi Siri. Credeva nei laboratori aperti per incoraggiare l’esplorazione e l’argomentazione. Il Turing Award gli venne assegnato dall’Association for Computing Machinery nel 1972 e il National Medal of Science nel 1991.

GUARDA l’INTERVISTA: Federico Faggin: “Il computer cognitivo è ancora lontano, ma la sfida è davvero il pc intelligente”

John McCarthy a Stanford
John McCarthy a Stanford (da Wikipedia)
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore