Musica a go-go sull’iPod?

AccessoriWorkspace

Apple starebbe trattando con le Major della discografia per dotare iPod e iPhone di sottoscrizioni senza limiti o mensili a iTunes, per scaricare quanta musica si vuole, in cambio di un sovrapprezzo per ogni player acquistato

Apple ha aperto negoziati con le Major della discografia per cambiare modello di business al suo store multimediale: da iTunes in futuro forse si potrà scaricare quanto musica a piacere, pagando un prezzo aggiuntivo sull’iPod.

Lo rivela il Financial Times . Gli utenti pagheranno un sovrapprezzo per iPod e iPhone per godere di sottoscrizioni senza limiti a download legali dai cataloghi

musicali delle etichette discografiche. Invece di pagare 99 centesimi a brano e un tot ad album, gli utenti pagheranno abbonamenti senza limiti o plurimensili,

tramite il pagamento di un premio per iPod e iPhone comprato

. Apple poi pagherebbe una cifra, da concordare, per l’accesso all’archivio delle major.

Gli utenti preferirebbero pagare un sovrapprezzo massimo di 100 dollari per l’accesso senza limiti alla musica per ogni dispositivo acquistato,

oppure un abbonamento mensile di 7-8 dollari. Vincerebbe dunque il modello Napster o Nokia a sottoscrizione rispetto al modello del prezzo per brano.

Un altro modello di business che si sta affermando è quello gratuito, ma sostenuto dalla pubblicità online come Hulu nell’arena video.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore