Musica da accarezzare

LaptopMobility

Il nuovo lettore MP3 di Creative si manovra con un solo dito.

Creative avrebbe qualche ragione per sentirsi defraudato: il primo lettore MP3 dotato di disco fisso, il Jukebox, è stato creato, ben prima di ogni altro concorrente. Non sempre però arrivare per primi è un vantaggio: a volte permette a chi arriva secondo di aggiustare il tiro. Così la fama di prodotto rivoluzionario è andata invece all’iPod di Apple, concettualmente molto simile al Jukebox, ma con piccoli aggiustamenti (dimensioni e peso inferiori, interfaccia utente più amichevole e, soprattutto, un design particolarmente riuscito) tali da far esplodere l’iPod-mania in un pubblico più ampio di quello dei semplici appassionati. Ora Creative replica ad Apple con un prodotto molto simile allo stesso iPod: se già i precedenti modelli Zen ne avevano adottato la forma squadrata, lo Zen Touch va oltre, con un frontalino bianco, un’interfaccia che permette di scorrere i menu sfiorando con il dito una superficie il che rimedia al più grave difetto dei Jukebox: la scarsa praticità della rotellina finora usata. L’interfaccia è la USB 2.0, il disco è da 20 Gb, la qualità sonora è quella ottima cui Creative ci ha abituato. Zen Touch può leggere anche brani in formato WMA, e ha un batteria particolarmente durevole, che garantisce 24 ore di funzionamento continuo quando è nuovo. Il prezzo ci sembra leggermente più elevato di quanto dovrebbe.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore