Musica online: fra streaming, download e cloud

AccessoriMarketingWorkspace
Le schermate di Google Music

Oggi è il giorno di Google Music. Ieri è avvenuto il debutto della musica nel cloud di Apple con iTunes Match. Lo streaming musicale e il download dal Cloud aggiornano lo scenario musicale

Inizia il conto alla rovescia per Google Music, il servizio musicale di Google per Android, che oggi dovrebbe annunciare l’introduzione del download di tracce musicali e di funzionalità social-networking, per rispondere all’accordo fra Pandora (e altri siti di musica) e Facebook. Nei giorni scorsi Ricardo Romero di Technodrive ha scoperto il Music Store sul suo HTC Inspire 4G: l’acquisto e il download non erano ancora attivi, ma dalle schermate pare che il servizio potrebbe includere suggerimenti sugli artisti e la Canzone Gratis del Giorno.

Ieri sera è invece stato il turno di iTunes Match. Il servizio di Apple offre accesso alla musica, nella nuvola (cloud), senza dover caricare nulla. Solo download e niente upload è la formula semplice d’uso scelta da Apple. iTunes Match costa 25 dollari all’anno per il servizio. La scansione della propria libreria musicale dà accesso a iCloud con versioni ad alta qualità di tutte le vostre canzoni, anche se la versione originale sul computer era a livello “grezzo”. iTunes Match rende la musica raggiungibile da ogni device in ogni momento: consente infatti di accedere alla propria musica da qualsiasi computer, iPhone, iPad o iPod touch. Non è streaming, per la precisione, ma potete iniziare ad ascoltare appena inizia il download.

Il mercato della musica online è stato analizzato da Gartner:  cresce nel mondo del 7% nel 2011, trainato dal fenomeno Spotify (reduce da un accordo con Facebook) e da Apple iTunes. Il mercato musicale in Rete raggiungerà i 6.3 miliardi di dollari, rispetto ai 5.9 miliardi di dollari nel 2010. I servizi a sottoscrizione cresceranno a 2.2 miliardi di dollari entro il 2015, quando deterranno il 29% di tutta la musica online.

Oggi vedremo come Google Music vuole sfidare Apple e Facebooknel mercato delle sette note digitali

 

 

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore