Mwc 2011 fa il bilancio all’insegna di Android

AccessoriMarketingMobile OsMobilityWorkspace

I numeri di Mobile World Congress 201. La crescita di Android scommette sul dual core e sui videogame

L’edizione 2011 del Mobile World Congress (Mwc 2011) ha chiuso i battenti con 60.000 professionisti provenienti da 200 paesi, ben oltre gli attesi 50.000 visitatori in quattro giorni. La piattaforma Android ha fatto la parte del leone con le presentazioni dei modelli di punta di Sony Ericsson Xperia Play, con Gingerbread, e LG Optimus 3D e il tablet Optimus Pad con Honeycomb. Android è stato protagonista grazie al supporto dei chip dual core (XNvidia Tegra 2 innanzitutto) e grazie ai videogame. Gameloft ha lanciato in franchise Asphalt 6, Let’s Golf e NOVsul 3D senza occhialini di LG Optimus 3D, per non parlare dei giochi Psp per Xperia Play.

Barcellona, Milano, Monaco di Baviera o Parigi: Gsma cerca una nuova sede, oltre alla tradizionale Barcellona, per ospitare l’evento della telefonia mobile. Sono quattro le finaliste di Mwc Mobile World Capital. Una volta l’evento, dedicato al 3G piuttosto che al Mobile, si teneva a Cannes, poi è diventato Mwc spostandosi nella capitale catalana.

Barcellona, Milano, Monaco di Baviera e Parigi sono dunque state selezionate tra le città candidate a diventare la “Mobile World Capital”. Ora le quattro città dovranno sfidarsi nella prossima fase del processo di selezione per eleggere la città vincitrice a Mobile World Capital per il quinquennio dal 2013 al 2017. Nel 2010 l’Italia, con 123 milioni di contratti di telefonia mobile, occupava il secondo posto in Europa dopo la Germania con 129 milioni  di contratti.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore