MWC 2014: lo YotaPhone 2, cresce lo smartphone con doppio schermi

Dispositivi mobiliMarketingMobilityWorkspace
yotaphone 2 presentato al MWC 2014
0 0 Non ci sono commenti

Al MWC di Barcellona la russa Yota presenta il suo YotaPhone, lo smartphone con doppio schermo che nella seconda versione diventa da 5 pollici.

Ricordate lo Yotaphone? Ne aveva parlato Gizmodo Italia a dicembre dello scorso anno come prototipo, ma adesso è diventato realtà. A Barcellona, l’azienda russa ha presentato il primo smartphone con doppio schermo e quelli di Gizmodo Spagna che hanno potuto vederlo dal vivo al MWC assicurano che è davvero molto interessante.

Yotaphone 2, questo il nome corretto, ha migliorato molti aspetti del suo hardware. Lo schermo principale è di 5 pollici con una risoluzione di 1080p, mentre sul retro, incastrato in un case arrotondato, c’è il secondo display, da 4.7 pollici.

Lo YotaPhone 2, lo smartphone con due schermi, presentato al MWC 2014

A che serve il secondo monitor? Facile: il secondo schermo è sempre attivo per mostrare notifiche il che permette di elevare l’autonomia dell’intero dispositivo fino a 50 ore. Non male, considerato che con gli smartphone che usiamo tutti i giorni è difficile arrivare a fine giornata.
Il secondo display, però, non ha le stesse funzioni di quello principale: mostra le notifiche, permette di navigare lo si può usare per far girare app appositamente progettate per quel display. L’SDK è disponibile open da Yota a chiunque voglia sviluppare altre applicazioni.

Dal puntpo di vista delle specifiche, il telefono include un processore Qualcomm Snapdragon 800 quad core clockato a 2.3GHz, il sensore NFC e la ricarica wireless, 2GB di RAM (come nel modello precedente), 64GB di storage interno e una fotocamera da 13 meapixel, il tutto in uno case spesso 8,9 mm. Arriverà nei negozi sul finire dell’anno ad un prezzo non ancora ufficializzato.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore