Mwc 2015 – Amazon Appstore al giro di boa delle 400 mila apps

Mobile AppMobility
Amazon Appstore raddoppia le apps in un anno, a quota 400 mila
1 0 Non ci sono commenti

Amazon Appstore raddoppia il numero di apps in un anno. Raggiunta quota 400 mila applicazioni

Amazon ha annunciato che il suo Appstore ha raggiunto quota 400 mila apps. Il doppio rispetto a un anno fa, e in rapida crescita, visto che aveva toccato le 300 mila unità lo scorso autunno. Lo ha annunciato Mike George, il vice presidente di apps e giochi di Amazon, in occasione del Mobile World Congress (Mwc 2015) di Barcellona: “Siamo sicuri di aver fatto una giusta selezione”, ha commentato così i progressi compiuti.

Amazon Appstore raddoppia le apps in un anno, a quota 400 mila
Amazon Appstore raddoppia le apps in un anno, a quota 400 mila

Dal negozio virtuale di Amazon si scaricano apps per i tablet Kindle Fire, per lo smartphone Fire Phone, per Android, ma anche per i Blackberry, grazie alla partnership siglata fra il gigante dell’e-commerce di Seattle e il vendor canadese di smartphone.

Amazon Appstore ha compiuto quattro anni. Ancora è lontano dai numeri degli application store di Google e Apple, che hanno superato 1.2 milioni di unità, il triplo di Amazon. Ma soprattutto all’azienda guidata dal Ceo Jeff Bezos mancano ancora apps popolari come le mappe di Google e Gmail, e il titolo di uno dei videogiochi più amati, Clash of Clans di Supercell.

Avere un app store aggiornato con le applicazioni del momento è un fattore critico per un vendor di dispositivi: solo chi ha un ecosistema fiorente, riesce a conquistare gli sviluppatori e quindi ad avere ancora più apps nel negozio virtuale. E solo chi vanta un app store ricco ed aggiornato, riesce a vendere tanti device Mobili.

Fire Phone è stato un flop dal punto di vista delle vendite, tuttavia è riuscito ad attrarre nuovi developer. Il debutto dello smartphone e la moneta virtuale Amazon Coins hanno consentito all’Appstore di raddoppiare apps nel giro di un anno.

La società d’analisi IHS consiglia ad Appstore di salire anche su dispositivi non targati Amazon, per accrescere la base utenti: “Più partner conquista, più chance guadagna“.

Gartner ritiene che Amazon debba risolvere i problemi di Fire Phone, rendendo lo smartphone più popolare per trainare la crescita dell’Appstore.

La recente espansione di Appstore, l’ha portato ad aprire i battenti in 236 Paesi nel mondo. “Non stiamo affatto rallentando” ha confidato Mike George a Cnet.

Conoscete la piattaforma cloud di Amazon? Mettetevi alla prova con il nostro Quiz!

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore