Mwc 2015 – Fcc difende l’approvazione della Net Neutrality

Autorità e normativeNormativa
A Mwc 2015 Fcc difende la Net Neutrality
2 0 Non ci sono commenti

A Barcellona Tom Wheeler, presidente della Fcc, difende la Net neutrality, il principio secondo cui il traffico su Internet deve essere trattato allo stesso modo

Al Mobile World Congress (Mwc 2015), Tom Wheeler, presidente della Federal Communications Commission (Fcc), difende l’approvazione della Net neutrality, il principio alla base dell’Open Web, secondo il quale il traffico su Internet deve essere trattato allo stesso modo, senza corsie preferenziali o penalizzazioni.

A Mwc 2015 Fcc difende la Net Neutrality
A Mwc 2015 Fcc difende la Net Neutrality

Tom Wheeler ha esordito a Barcellona: “Non ci sono più regole per Internet rispetto a quelle contenute dal Primo Emendamento sulla libertà di parola“.

Settimana scorsa la Federal Communications Commission (FCC) ha approvato nuove regole per la neutralità della rete, che tutelano il trattamento paritario dei dati.

In base alle Net neutrality, >un provider non può bloccare o rallentare l’accesso a particolari siti o servizi online. I provider non possono nemmeno creare corsie preferenziali né concedere a pagamento priorità a siti, per far sì che un contenuto sia caricato più rapidamente di un altro.

A Mwc 2015, ad opporsi alla neutralità della Rete, è invece Nokia. Il CEO di Nokia Rajeev Suri teme che il principio votato da Fcc possa frenare lo sviluppo delle autonomous car e dell’e-Health, sistemi che hanno bisogno di un flusso di informazioni costante e privo di interruzioni.

Anche le Telco europee, come Deutsche Telekom e Vodafone, esprimono perplessità verso normative troppe rigide in Europa. Ma le Telco europee si oppongono da anni agli Ott, come Google e Facebook, sostenitori della Net neutrality.

– Che cosa sapete della Net Neutrality? Misuratevi con un Quiz!

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore