Mwc 2015 – Google diventa operatore mobile negli USA

NetworkProvider e servizi Internet
Sundar Pichai (Google) a Mwc 2015
0 0 Non ci sono commenti

Google ha annunciato che lancerà negli USA un suo Mobile Virtual Network Operator (MVNO), con abbonamenti come quelli di un qualsiasi carrier

Google offrirà servizi di telefonia mobile, seppure su base limitata, e nei prossimi mesi userà aerei ad energia solare per portare la Rete nelle aree più remote e “sconnesse” del mondo. Lo ha annunciato Sundar Pichai, vice presidente di Google Android, Chrome e Google Apps, dal palco del Mobile World Congress (Mwc 2015).

Google a Mwc 2015
Google a Mwc 2015

Le tre iniziative di Google contro il digital divideGoogle Fiber, Loon e Titan – hanno un unico obiettivo: portare in Rete i prossimi 4 miliardi di persone, oggi in divario digitale nel mondo, secondo l’ITU. Con i palloni aerostatici, ora la rete senza fili è passata dal 3G (per pochi giorni) “a quasi sei mesi (di connettività, ndr) alla velocità di LTE“. Gli aerei (Project Titan), sempre a energia solare, grazie ai trasmettitori, sono in grado di coprire aree più vaste.

Sundar Pichai (Google) a Mwc 2015
Sundar Pichai (Google) a Mwc 2015

Google ha confermato le indiscrezioni, annunciando che diventerà negli USA un Mobile Virtual Network Operator (MVNO), con abbonamenti. Sarà il “Nexus” dei Mvno.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore