MWC 2016 – Ericsson spazia dal 5G agli accordi cloud con Amazon

NetworkReti e infrastrutture
Hans Vestberg, Ceo di Ericsson, si dimette
1 1 Non ci sono commenti

Ericsson prevede che 150 milioni di utenti passeranno alle reti 5G fra cinque anni. Intanto sigla accordo con Amazon Web Services (Aws) per le Telco

In occasione del MWC 2016, Ericsson spazia dal 5G al cloud. Il fornitore di apparecchiature wireless prevede che 150 milioni di utenti passeranno alle reti 5G fra cinque anni. Ma la deadline di Ericsson non corrisponde con quella di Nokia, che stima che i network “5G-ready” siano pronti da inizio 2017. Il Ceo di Nokia Rajeev Suri ha dichiarato alla fiera di Barcellona che, al di là dell’accordo finale sullo standard, il 5G arriverà prima di quanto si pensi.

MWC 2016 - Ericsson spazia dal 5G agli accordi cloud con Amazon
MWC 2016 – Ericsson spazia dal 5G agli accordi cloud con Amazon

La discrepanza fra le date in parte è dovuta alla definizione di 5G, e il dibattito semantico è ancora in corso.
Nokia ha un approccio più aggressivo, mentre Ericsson è più conservatrice. Ma il Ceo di Ericsson, Hans Vestberg, esprime ottimismo: 150 milioni di utenti passeranno già alle reti 5G fra cinque anni, mentre il 4G raggiungerà un miliardo di abbonati 5 anni dopo il lancio mainstream: meno di un terzo degli utenti mobili si affida ancora a vecchi standard. Sia Nokia che Ericsson concordano sul fatto che l’upgrade commerciale delle reti avverrà nel 2020.

Intanto, a Mwc 2016, Ericsson ha annunciato un accordo con Amazon Web Services (Aws) per le Telco. L’accordo permette al colosso delle reti di fare da ponte con i gestori telefonici per utilizzare i servizi di cloud pubblico. Ericsson vuole spingere le Tlc ad adottare servizi cloud per offrire servizi mobili più efficienti.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore