MWC 2016 – Fujitsu Stylistic Q736, il 2-in-1 con lettore biometrico di impronta venosa e Smartcard contactless

Dispositivi mobiliMobility
MWC 2016 - Fujitsu Stylistic Q736, il 2-in-1 con lettore biometrico di impronta venosa e Smartcard contactless
0 1 Non ci sono commenti

Il nuovo Stylistic Q736 comprende alcune tecnologie di sicurezza, tra cui PalmSecure, il sistema di scansione biometrica delle vene del palmo della mano sviluppato da Fujitsu

A Mwc 2016, Fujitsu ha presentato Stylistic Q736, il tablet 2-in-1 con lettore biometrico di impronta venosa e Smartcard contactless.

Il nuovo Stylistic Q736 comprende alcune tecnologie di sicurezza, tra cui PalmSecure, il sistema di scansione biometrica delle vene del palmo della mano sviluppato da Fujitsu. Esso risulta più preciso, rapido, semplice e igienico rispetto agli altri scanner di autenticazione. L’autenticazione attraverso PalmSecure non solo è semplice e veloce da utilizzare, ma soprattutto presenta un grado di efficacia molto più elevato rispetto ai normali lettori di impronta digitale.

MWC 2016 - Fujitsu Stylistic Q736, il 2-in-1 con lettore biometrico di impronta venosa e Smartcard contactless
MWC 2016 – Fujitsu Stylistic Q736, il 2-in-1 con lettore biometrico di impronta venosa e Smartcard contactless

Il tablet 2-in-1 ha schermo da 13,3 pollici, che si trasforma istantaneamente in un notebook tradizionale tramite la connessione di una tastiera opzionale. Il modello, oltre all’identificazione biometrica o alla tecnologia SmartCard, prevede anche il supporto per una SmartCard contactless, sfruttando la tecnologia NFC (near-field communication). Inoltre, Stylistic Q736 vanta drive criptati e TPM Intel, per l’archiviazione sicura di password e chiavi d’accesso, blindando ulteriormente il dispositivo contro l’accesso non autorizzato a dati sensibili.

Il 2-in-1 di Fujitsu è dedicato a mercati verticali in cui sia ugualmente importante usufruire di uno strumento pratico e flessibile, ma dove sia necessario soprattutto garantire la sicurezza del dato e un accesso protetto allo tablet stesso, per esempio per le cartelle dei pazienti in ambito sanitario, o i dettagli dei conti bancari nei servizi relativi alla finanza.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore