MWC 2017 – Le soluzioni di Sophos per la sicurezza Mobile e IoT

SicurezzaSoluzioni per la sicurezza
Sophos a MWC 2017: sicurezza per Mobile e IoT

Sophos ha presentato Mobile 7 Enterprise Mobile Management Solution, la soluzione di sicurezza di dispositivi Android, IoT e PC portatili. Inoltre, il vendor introduce la gestione dei device IoT basati su Windows 10 e Android Things.

Al Mobile World Congress 2017 (MWC 2017), Sophos ha presentato Mobile 7 Enterprise Mobile Management Solution, la soluzione di sicurezza di dispositivi Mobile, IoT e PC portatili.

La nuova soluzione, disponibile attraverso la piattaforma di gestione semplice ed integrata Sophos Central, supporterà la gestione delle funzioni di container-izzazione di Android, volte a dividere i dati personali da quelli aziendali all’interno della stessa interfaccia (prima nota come “Android for Work”), oltre alla containerizzazione iOS e a Samsung Knox.

Sophos a MWC 2017: sicurezza per Mobile e IoT
Sophos a MWC 2017: sicurezza per Mobile e IoT

Inoltre, Sophos introduce la gestione dei device IoT basati su Windows 10 e Android Things. Le nuove funzionalità IoT semplificano le opzioni per la gestione ad aziende che stanno sviluppando ed implementando soluzioni su larga scala, sfruttando strumenti low-cost come Android Things o dispositivi IoT basati su Windows 10.

I miglioramenti integrati in Sophos Mobile 7 comprendono tecnologie anti-phishing in grado di tutelare gli utenti da link malevoli diffusi viae mail o in documenti infetti. Viene anche potenziata la sicurezza per utenti Android così come la App anti-malware.

Sono state ottimizzati Secure Workspace e a Secure Email app: gli utenti potranno adesso aprire, vedere e anche modificare documenti in formato Office e allegati criptati senza uscire dal container sicuro e protetto.

Sophos Mobile 7 va ad affiancarsi al firewall next generation Sophos XG, Sophos Endpoint Security, Sophos Intercept X, Sophos Email Security, Sophos Server Protection, Sophos Encryption e Sophos Phish Threat.

Oggi, un dispositivo mobile è a tutti gli effetti un endpoint e come tale va protetto. Tuttavia, spesso le aziende sono restie a gestire tali dispositivi attraverso una strategia integrata per la protezione dell’endpoint, e questo avviene principalmente a causa di una mancanza di integrazione con la protezione dell’endpoint tradizionale. Sophos Mobile 7, insieme alle altre soluzioni Sophos per la protezione dell’endpoint, della rete e per l’encryption, confluendo in Sophos Central permette alle aziende di semplificare la gestione dei device mobili, incrementando al contempo la sicurezza a livello complessivo” precisa Dan Schiappa, general manager e senior vice president dei Sophos Endpoint and Network Security Groups. “Grazie alla possibilità di gestire efficacemente anche i device IoT, Sophos Mobile 7 consentirà alle imprese di ottenere il massimo del ritorno possibile dai propri progetti IoT, riducendo il numero di risorse da dedicare in modo specifico alla gestione di tali dispositivi. Il team Sophos impegnato nello sviluppo delle nostre soluzioni punta a conquistare la leadership sul mercato, muovendo i primi passi nella direzione di una strategia di protezione integrata di tutti i device, siano essi mobili o IoT”.
Sono incluse le attività di gestione come l’applicazione delle policy, la verifica dello stato dei device collegati online, il monitoraggio del livello delle batterie, la conferma o l’aggiornamento del firmware.
Il nuovo, competitivo approccio alla gestione e alla sicurezza dei progetti IoT offrirà alle aziende un’architettura per la comunicazione e la gestione da integrare in soluzioni IoT commerciali o industriali come per esempio POS/soluzioni retail o aule scolastiche online.

Sophos Mobile 7 è adesso disponibile per installazioni on-site e verrà reso fruibile attraverso Sophos Central da metà marzo 2017.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore