MySpace apre il suo jukebox

Marketing

Il servizio sarà incentrato sulle produzioni degli artisti ancora senza
contratto

MySpace è uno dei luoghi della Rete più apprezzati in assoluto dai giovani americani: il portale è un luogo di incontro per condividere passioni e interessi, dal cinema alla musica, e per discutere di questi e di altri argomenti in innumerevoli forum tematici. Da alcuni giorni il sito ha lanciato una nuova iniziativa: concorrerà con iTunes nella vendita di brani musicali online e comincerà dando voce a tutte quelle band che non hanno ancora un contratto con le grandi case discografiche. Si tratta di un numero enorme di musicisti emergenti, stimato di circa tre milioni, già pronti a offrire di vendere la propria musica al pubblico di MySpace. Vista la popolarità del portale non si tratta di un annuncio da prendere alla leggera: forte di un esercito di oltre cento milioni di utenti, MySpace ha le carte in regola per diventare un grande successo anche internazionale e sono già nati siti localizzati in francese e tedesco. Aspetteremo quello in italiano.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore