Napster va ai saldi per contrastare Apple iTunes

AccessoriWorkspace

La tariffa mensile si riduce e costa 5 dollari. Napster aggiunge anche i download al servizio streaming

Sony ha appena svelato il nuovo Walkman della serie X1000 per sfidare l’iPod Touch. Ma a sfidare iTunes ci pensa ancora una volta Napster, ribassando i prezzi e aggiungendo anche i download al servizio streaming.

La tariffa mensile si riduce e costa 5 dollari. Best Buy ha acquisito Napster lo scorso settembre.

Napster, il sito sinonimo di download, che ha dato il via al primo Peer to peer, per poi riciclarsi nella musica legale, è stato acquisito per 121 milioni di dollari. Nei primi anni 2000, Napster, insieme a Kazaa e a LimeWir e, contribuì a rendere epocale la condivisione (illegale) di mp3. Poi però ha trovato la sua strada nel mercato legale del servizio a sottoscrizione, con 700mila abbonati. Napster ha sfidato iTunes ( anche senza Drm ), con un modello di vendita alternativo: l’abbonamento contro l’acquisto dei brani (o degli album) in download.

A Best Buy interessa ora esplorare la base utenti di Napster, per venderle, oltre la musica, anche altri dispositivi digitali di consumer electronics. BestBuy, con questa mossa, sfida anche Amazon, che vende anche musica con Amazon Mp3.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore