Nasce il consorzio Mercury

Management

Si avvia l’alleanza strategica per l’interoperabilità nel business che riunisce nove player di mercato

Mercury ( www.mercury-net.org ) è il nome del consorzio,nato con il patrocinio di Assosoftwar e, che opera senza scopo di lucro: una “federazione” di player del mercato delle soluzioni gestionali/ERP e dei servizi alle PMI, volta a promuovere l’adozione di un innovativo servizio utility, web based, concepito per digitalizzare la gestione dei flussi amministrativi B2B, relativi alle transazioni fra aziende, che verrà progettato dal consorzio. Una federazione che in quanto tale si connota per l’apertura cooperativa e che a partire dai membri costituenti si vuole estendere agli altri operatori del settore. La nascita del consorzio Mercury consentirà alle imprese di razionalizzare la gestione dei flussi amministrativi, attraverso un servizio web centralizzato che integra i diversi sistemi gestionali. Dylog, Il Sole 24 Ore, Infocamere, Microarea, Passepartout, Sistemi, STR, Wolters Kluwer (cui fan capo Ipsoa, Osra, Artel), Zucchetti: nove realtà di spicco dell’IT italiana, alcune delle quali concorrenti fra loro sul mercato, hanno scelto di cooperare in modalità pre-competitiva per facilitare una più agevole gestione delle transazioni fra aziende, come già da tempo accade fra banche e clienti, ossia lanciando un’iniziativa unica nel panorama internazionale: r ealizzare nell’inter-business quello che con successo è stato da tempo realizzato nell’inter-bancario. Francesco Orrù, fondatore e Presidente del Consorzio Mercury, ha affermato: “La tecnologia è oggi matura per realizzare una soluzione che permetta un salto di efficienza alle imprese riducendo drasticamente i passaggi manuali, agendo in modo non invasivo e senza stravolgimenti del modo di operare nell’impresa: con Mercury ci siamo dati questa missione “. Il servizio Mercury, infatti, consisterà in un service-HUB web-based, in grado di far dialogare i sistemi gestionali delle aziende, nel rispetto delle rispettive scelte degli applicativi adottati in precedenza, eliminando i passaggi manuali e cartacei. Ciò che garantirà la standardizzazione del servizio Mercury è la partecipazione all’iniziativa non solo delle principali software house del segmento gestionali/ERP ed Infocamere, ma anche dei system/application integrato r e delle società di consulenza, partner importanti per portare il valore ed i benefici di Mercury alle aziende.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore