Nasce il formato Lto Ultrium di IV generazione

CloudServer

Le nuove specifiche Lto 4 comprendono Crittografia, Worm, capacità da 1,6Tb e
prestazioni sino a 240MB/s

Prosegue lo sviluppo del Programma Lto (Linear Tape-Open), con capacità raddoppiata, prestazioni migliorate e una nuova funzionalità di crittografia per rispondere alle richieste di protezione dei dati. Il Programma Lto ha annunciato la disponibilità delle licenze per il formato Lto Ultrium con specifiche di IV generazione, rivolte ai produttori di storage e media. La disponibilità dei primi prodotti basati sulla generazione 4 del formato Lto Ultrium è prevista per l’inizio del 2007. La quarta generazione del formato Lto Ultrium raddoppia la capacità di archiviazione rispetto alla generazione precedente ed arriva (assumendo una compressione di 2:1) sino a 1,6TB. Sono inoltre migliorate le velocità di trasferimento, che nella generation 4 raggiungono 240MB per secondo. La generazione 4 del formato Lto Ultrium continua a offrire la funzionalità WORM (Write-Once, Read-Many, già presente nella generazione 3) fornendo un mezzo economico di archiviazione di dati molto sensibili in un formato non riscrivibile. Infine, il nuovo formato proporrà capacità crittografiche progettate per permettere la scrittura di dati criptati direttamente tramite l’hardware del drive LTO Ultrium, per proteggere l’archiviazione ed il trasporto di informazioni riservate. I nuovi drive avranno capacità di lettura e scrittura retrocompatibili con le cartucce di terza generazione del formato Ultrium, e capacità di lettura delle cartucce della generation2, in modo da aiutare i clienti a proteggere gli investimenti precedentemente effettuati con tecnologie LTO.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore