NOTIZIE

device_android

Nasce mydlink, videosorveglianza anche in casa con smartphone e tablet

D-Link festeggia i 25 anni di attività con il portale mydlink.com che consente di videosorvegliare la propria abitazione o l’ufficio tramite videocamere dotate di rilevatore software dei movimenti. Su App Store e Android Market già disponibili le app per smartphone e tablet

Il mercato della videosorveglianza è tendenzialmente riservato alle aziende o uffici di piccole e medie dimensioni. In realtà può far comodo a tutti avere un occhio sempre aperto e vigile all’interno della propria abitazione, un occhio che controlli eventuali intrusioni o movimenti mentre noi siamo al lavoro o in vacanza.

Certo chi non distingue una videocamera da una webcam, chi a malapena è riuscito a configurare il wi-fi di casa, chi non si intende di networking e accessi da remoto, ben difficilmente può pensare di poter  installare una telecamera Wi-Fi, accessibile da qualsiasi computer collegato al Web, in qualunque momento.

Eppure si può. D-Link ha da tempo portato sul mercato consumer una serie di videocamere che fanno proprio tutto quel che abbiamo appena spiegato. La novità, invece, riguarda la disponibilità del portale mydlink.com che in pochissimi minuti consente di registrare la propria videocamera e vedere subito lo streaming video direttamente tramite il browser Web. E’ richiesta unicamente l’installazione di un’applet Java che consenta la codifica delle immagini real time.

La finestra delle opzioni avanzate di mydlink.com consente di impostare parametri relativi a risoluzione del video e funzionalità come la rilevazione di movimento

La finestra delle opzioni avanzate di mydlink.com consente di impostare parametri relativi a risoluzione del video e funzionalità come la rilevazione di movimento

Al momento due sono i modelli compatibili, DCS-930L e DCS-932L: configurazione guidata tramite CD di installazione veloce e semplice (abbiamo completato il setup di base in meno di 5 minuti); possibilità di connessione alla rete via cavo Ethernet o WiFi (n); supporto connessioni WPS con router compatibili;  immagini con risoluzione VGA; microfono integrato per riproduzione audio/video (solo da pc); rilevazione di movimento e alert via email; connessione protetta (https) visione ad infrarossi per sorveglianza notturna (solo DCS-932L); alimentazione da rete elettrica che non richiede collegamento diretto ad un computer.

I contenuti di Itespresso.it sono disponibili su Google Currents: iscriviti adesso!

Commenti




Un commento su Nasce mydlink, videosorveglianza anche in casa con smartphone e tablet

Lascia un Commento

  • I campi obbligatori sono contrassegnati *,
    L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>