Nasce a Roma CNA ICT

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace
Nasce CNA ICT dedicato all'Information Comunication Technology
1 1 Non ci sono commenti

L’associazione professionale si occuperà di Information Communication Technology (ICT). CNA Ict si affiancherà alla Confederazione e a CNA Professioni

In Italia solo il 30% delle aziende fa e-commerce, ma l’economia digitale è la leva per crescere. A Roma debutta CNA ICT, l’associazione professionale che, all’interno del Sistema CNA, si affiancherà alle altre associazioni professionali affiliate alla Confederazione e a CNA Professioni. si dedicherà all’Information Communication Technology (ICT). L’Unione Comunicazione e Terziario Avanzato che già raccoglie, all’interno della CNA, le imprese del settore, ha maturato l’esigenza di costituire un’associazione professionale orientata ai professionisti del settore Ict.

Con la costituzione di CNA ICT inizia una nuova grande avventura all’interno della CNA che ha, ora, uno strumento in più per rappresentare politicamente gli interessi degli imprenditori e dei professionisti, CNA ICT offre anche alle associazioni territoriali della Confederazione un’opportunità ulteriore per interpretare i bisogni degli imprenditori e fornire loro le opportune risposte e servizi” ha dichiarato Fabio Massimo, presidente di CNA ICT (Lombardia) che insieme a Angelo Dottore (Emilia Romagna), Enrico Capirone (Piemonte), Antonino Palma (Sicilia), Luca Tavani (Toscana), tutti appartenenti all’associazione professionale informatici della CNA.

L’Associazione intende rappresentare gli interessi specifici del settore ICT , assicurando la valorizzazione delle professionalità degli imprenditori e dei professionisti dell’ICT sia nello scenario italiano sia europeo.
L’Unione Comunicazione e Terziario Avanzato e CNA Professioni hanno ottenuto dall’UNI la pubblicazione di due norme che riguardano il comparto: una per i fotografi e l’altra per gli informatici.
Ma l’attività di CNA Ict dovrà essere condotto anche in sede europea dato che il sistema normativo nazionale è sempre più interdipendente con quello europeo, in modo particolare interseca il mercato – globale e sovranazionale – dell’informatica e delle telecomunicazioni.

La spesa ICT complessiva della PA Centrale e Locale tra 2007 e 2013 mostra un declino medio annuo prossimo ai 3 punti percentuali, addirittura del 4,3% nel 2012. In Europa il mercato ICT continua marginalmente a crescere, a fronte del -4,3% italiano. L’Italia è dunque in forte ritardo rispetto all’Europa dove l’impatto del mercato ICT sul PIL  è prossima al 7%, mentre in Italia è minore del 5%, e ciò provoca gravi ricadute sul settore ma soprattutto sul mancato sviluppo del nostro sistema economico e produttivo in generale (dati: NetConsulting).

Nasce CNA ICT dedicato all'Information Comunication Technology
Nasce CNA ICT dedicato all’Information Comunication Technology
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore