Navteq apre il sito alle critiche e ai suggerimenti

Dispositivi mobiliMobility

E’ stato attivato un servizio che consente a chiunque di segnalare un
eventuale imprecisione delle mappe, in modo da agevolarne gli aggiornamenti

Chi usa i sistemi di navigazione sa cosa vuol dire poter disporre di mappe precise e aggiornate. Non sempre però gli aggiornamenti sono forniti in modo rapido, come richiesto dagli utenti, molti dei quali sembra siano disposti a collaborare per migliorare la navigazione. Come fare per garantire loro un servizio sempre ai massimi livelli? Navteq ha trovata la risposta cercando uno stretto contatto con il pubblico: da 11 anni ha aperto sul sito Web una sezione dedicata alla raccolta delle informazioni che arrivano dagli utilizzatori stessi. Per migliorare ulteriormente il servizio è stato di recente attivato un nuovo strumento, chiamato Map Reporter, basato su una interfaccia Web più semplice e intuitiva, in diverse lingue, compreso l’italiano. Chiunque può segnalare le eventuali imprecisioni rilevate sulle mappe Navteq, in modo da velocizzare l’aggiornamento. E’ anche possibile allegare immagini per una maggiore chiarezza dell’informazione, e avvalersi di un sistema di memorizzazione e tracciabilità per consentire non solo l’invio dell’informazione, ma anche di seguirne lo stato di avanzamento. ??Map Reporter rappresenta uno strumento in più che integra il nostro collaudato sistema di aggiornamento del database e svolge un ruolo importante nella fase di identificazione delle aree interessate da cambiamenti ? ha spiegato Cliff Fox, vicepresidente senior della divisione mappe dell’azienda – contribuendo a definire le priorità nel quadro della manutenzione e dell’aggiornamento del database?.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore