Negli Usa Fcc decide oggi sulla Neutralità della rete fissa

Autorità e normativeGovernanceMarketingNetworkReti e infrastrutture

Le regole per rendere neutrale la rete fissa saranno votate oggi. Le ha chieste il Presidente Usa Barack Obama e le ha messe a punto il Chairman di Fcc Julius Genachowski

L’authority Federal Communications Commission (Fcc) sta per varare le regole per assicurare Open Internet all’insegna della Net Neutrality (neutralità della rete) sulla rete fissa. Le regole preserveranno i principi di “openness and freedom” (apertura, libertà e gratuità) della Rete. Esentata dalla Net neutralità risulta la banda larga mobile.

Le promesse del Presidente Usa Barack Obama ai colossi della Silicon Valley stanno per essere votate grazie all’impegno del Chairman di Fcc Julius Genachowski. Le regole saranno votate oggi: le Tlc non potranno bloccare o discriminare il traffico Internet sulle reti in banda larga (fissa); i provider potranno sperimentare offerte di servizi specializzati per fornire accesso a “più alta qualità” per gli utenti consumer, ma dovranno giustificare i servizi che richiedono banda dedicata.

L’ultimo rapporto FCC sullo stato della banda larga USA ha bocciato il broad band a stelle e strisce, prendendo in considerazione 91 milioni di abbonamenti Internet attive nel paese. A confronto con lo “standard” della banda larga innalzato a 4 Megabit/sec in downstream e 1 Mbps in upstream, il 68% fallisce non solo il livello minimo, ma non risce a raggiungere i 3 Megabit in downstream e i 768 Kbps in upstream; il 58% delle connessioni si connette in download sotto ai 3 Megabit, mentre il 49% è bloccato da velocità in upload inferiori ai 768 Kbps.

Fcc per la neutralità della rete
Fcc per la neutralità della rete
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore