Nel 2009 netbook e notebook hanno superato i desktop su tutti i mercati

Workspace

Il segmento dei laptop è cresciuto del 20 percento a volume e del 7 percento a valore. I dati di GfK Retail and Technology

GfK Retail and Technology fotografa il mercato portatili, che nel 2009 ha registrato ottime performance. Il segmento dei notebook è cresciuto del 20% a volume e del 7% a valore.

Il mercato mondiale dei Pc, categoria di prodotti seconda solo al mercato delle TV in termini di performance, nel 2009 ha raggiunto un valore di 1 15 miliardi di dollari con 151 milioni di unità vendute.

È quanto emerge dalla ricerca GfK Digital World, recentemente realizzata da GfK Retail and Technlogy e da CEA (US Consumer Electronics Authority).

L’evoluzione del mercato mondiale dei PC nel 2009 è stata fortemente influenzata dalla crisi economica: la crescita a volume (solo +6%) non è stata sufficiente a bilanciare la flessione a valore (-3%). La tendenza generale del mercato è spiegata da dinamiche diverse al suo interno. Mentre il segmento PC desktop ha invertito la tendenza positiva (-13% a volume; ancora peggio in termini di valore), il segmento laptop è cresciuto, sia a volume (+20%) che a valore (+7% nel 2009). Merito dei netbook, la cui crescita è stata favorita da un prezzo medio posizionato nell a fascia bassa di mercato. La crescita del peso relativo dei netbook spiega tra l’altro la diminuzione del prezzo medio del segmento laptop, attestatosi nel 2009 a 850 dollari (-11% rispetto al 2008).

Il 2009 si conferma pertanto a livello mondiale un anno con quota in crescita per i laptop, che ormai rappresentano il 64% del totale PC. Benché questo trend sia stato più evidente in alcune aree rispetto ad altre, si può affermare che il 2009 è stato l’anno della svolta: in tutte le sette regioni mondiali rilevate da GfK (Western Europe, Eastern Europe, North America, LATAM, Asia, Middle East e Africa)le vendite di laptop hanno infatti superato quelle dei desktop.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore