AziendeMercati e Finanza

Nel 2016 Apple giocherà la carta delle novità di prodotto

Nel 2016 Apple giocherà la carta delle novità di prodotto
1 1 Nessun commento

Nel 2015 l’azienda di Cupertino  entrata in nuovi mercati: con gli smartwatch, Apple è entrata nel mercato della Wearable Tech, un settore che corre a tripla cifra; con Apple Music, il colosso guidato dal Ceo Tim Cook ha finalmente fatto ingresso nello streaming musicale; inoltre, ha aggiornato il set-top-box che sfida le console di gioco

Nel 2015 l’azienda di Cupertino  entrata in nuovi mercati: con gli smartwatch, Apple è entrata nel mercato della Wearable Tech, un settore che corre a tripla cifra; con Apple Music, il colosso guidato dal Ceo Tim Cook ha finalmente fatto ingresso nello streaming musicale; inoltre, ha aggiornato il set-top-box che sfida le console di gioco e ha lanciato iPad Pro ad ampio schermo, per professionisti.

Nel 2016 Apple giocherà la carta delle novità di prodotto
Nel 2016 Apple giocherà la carta delle novità di prodotto

Nel 2016 Apple giocherà la carta delle novità di prodotto con Apple Watch ed Apple Music. Si stima che l’azienda venderà 21 milioni di smartwatch nel primo anno di lancio. Con un costo medio di 400 dollari a pezzo, l’azienda californiana potrebbe incassare altri 8,4 miliardi di dollari, da sommare al suo imponente fatturato. Il mercato della tecnologia indossabile è in crescita del 200% secondo Idc. Fra i top vendor, l’azienda dell’iPhone si piazza sul podio al secondo posto con il 18.6% di quote di mercato:  ha venduto 3.9 millioni di device (7 milioni dal debutto, lo scorso aprle). Mantiene lo scettro del mercato Wearable, Fitbit, che raddoppia le vendite, passando da 2.3 a 4.7 milioni.

Ma Apple Watch deve ancora convincere gli utenti consumer della sua utilità. Inoltre Apple Music ha convinto 6.5 milioni di utenti a diventare clienti a pagamento, ma la sfida non è ancora vinta: la concorrente Spotify vanta 25 milioni di utenti, 75 milioni di utenti attivi e il 75% di chi ascolta musica gratis, passa al servizio a pagamento. Infatti, il debutto dell’app su Android, l’OS che domina con l’80% di market share, dimostra che Apple sa di dover allargare la platea, per stare al passo della concorrenza. E l’accordo con il video in esclusiva di Taylor Swift dimostra che il Ceo Tim Cook può alzare l’asticella.

Sul fronte iPad, le vendite sono in declino da trimestri. Ora l’iPad Pro da 12.9 pollici prova a invertire la rotta del mercato tablet. Microsoft però ha sorpassato la Mela di Cupertino nelle vendite online dei tablet, nel mese di ottobre, la sfida è serrata.

Anche con il set-top-box, l’azienda prova a diversificare le vendite per non continuare ad essere troppo dipendente dalle vendite di iPhone. Il 2016 dovrebbe partire con il piede giusto.

ITespresso è il sito di tecnologia dedicato a tutti coloro che sono appassionati dei trend del mercato IT, non solo di nuovi prodotti (smartphone, tablet, app innovative…) ma anche dei fenomeni che stanno cambiando il modo di lavorare: virtualizzazione, collaboration, cloud, byod. Attento alle innovazioni apportate dal mondo social, ITespresso guarda con interesse le dinamiche dei social network, da Facebook a Google, dando consigli e strumento concreti anche alle piccole e media imprese per utilizzare l’IT a vantaggio del business.

Seguici