Nel 2017 saranno venduti 70 milioni di dispositivi di Realtà virtuale (VR)

AziendeMercati e Finanza
Nel 2017 saranno venduti 70 milioni di dispositivi di Realtà virtuale (VR)
0 13 Non ci sono commenti

La realtà virtuale sta per entrare nel vivo, con il lancio di Samsung Gear VR, il visore da 99 dollari già esaurito negli Stati Uniti. Secondo l’indagine di SuperData, nel 2017 saranno venduti 70 milioni di dispositivi di Realtà virtuale (VR). Il mercato dei visori per la virtual reality (VR), forte di 70 milioni di

La realtà virtuale sta per entrare nel vivo, con il lancio di Samsung Gear VR, il visore da 99 dollari già esaurito negli Stati Uniti. Secondo l’indagine di SuperData, nel 2017 saranno venduti 70 milioni di dispositivi di Realtà virtuale (VR).

Nel 2017 saranno venduti 70 milioni di dispositivi di Realtà virtuale (VR)
Nel 2017 saranno venduti 70 milioni di dispositivi di Realtà virtuale (VR)

Il mercato dei visori per la virtual reality (VR), forte di 70 milioni di unità, produrrà un giro d’affari pari a 8,8 miliardi di dollari di fatturato sul versante hardware e 6,1 miliardi di dollari su quello software.

Gear VR è il dispositivo per la realtà aumentata di Samsung, in competizione a Google Cardboard e in partnership con Oculus Rift di Facebook. Il visore di Samsung è compatibile solo con i nuovi dispositivi mobili di fascia alta della casa sud-coreana: Galaxy S6, S6 Edge, S6 Edge Plus e Note 5.

L’intero apparecchio è molto comodo e leggero da indossare. Su un lato c’è il regolatore del volume, un piccolo touchpad e un pulsante per tornare indietro, così non c’è necessità di un controller per le attività base come navigare nel menu. È sufficiente tenere premuto il pulsante per tornare indietro e il Gear VR (su Note 4 raggiunge 515 PPI di display) passerà da qualsiasi gioco a cui state giocando o video che state vedendo alla fotocamera del telefono, giusto per vedere cosa succede nel mondo reale senza dovere togliere tutto il dispositivo.

Dopo Gear VR, arriveranno sul mercato Oculus Rift, acquisito da Facebook per 2 miliardi di dollari, PlayStation VR di Sony (ex Project Morpheus) e Htc Vive, mentre sono già a scaffale i Google Cardboard, i visori low-cost in cartone di Google che il New York Times ha distribuito un mese fa al suo milione circa di abbonati per poter fruire di una serie di documentari definiti VR-storytelling.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore