Nel 2018 la spesa IT in Emea supererà il trilione di dollari

Aziende
La comunicazione digitale vale 6,5 miliardi di euro

Secondo Gartner nel 2018 riparte con decisione la spesa IT in Emea. Servizi e software enterprise guidano la crescita. Il modello virtuoso resta quello di un IT As A Service per una previsione di lungo periodo che vale almeno +3 percento fino al 2020

In occasione del suo Symposium, in corso in questi giorni a Barcellona, Gartner snocciola le previsioni riguardo la spesa IT in Emea per il prossimo anno che supererà il milione di miliardi. Con un incremento complessivo del 4,9 percento rispetto al 2017, anno che farà maturare una spesa intorno ai 974 miliardi di dollari.

2017 che si porta dietro segnali affatto univoci, anche per gli effetti monetari che hanno giocato un ruolo non di secondaria importanza. Così, pure UK che rappresenta comunque il mercato più importante del Vecchio Continente, per il 2017 segna -3,1 percento, complici la valuta e la Brexit.

L’apprezzamento dell’Euro rispetto al dollaro a sua volta ha rappresentato un incentivo in alcuni Paesi per rimandare gli investimenti al 2018. E’ un dato di fatto comunque che in Emea l’unica voce significativamente positiva di spesa è rimasta legata per il 2017 al software. 
Un tratto sicuro e scontato per il 2018 è in modo concorde la spesa indirizzata verso un modello IT As A Service.

Il Mercato IT nel 2018 secondo Gartner
Il Mercato IT nel 2018 secondo Gartner

Nel 2018 le previsioni Gartner dicono quindi che la spesa IT è  sì destinata a crescere del 2,8 percento. Complessivamente, perché i trend realmente positivi sono legati al 4 percento nella crescita dei servizi e al 7,6 percento per quanto riguarda il software. Restano in decrescita invece i comparti legati ai device e ai servizi per le comunicazioni. 

La spesa per le soluzioni Cloud e quindi le voci di spesa in qualche modo legate al risparmio, all’efficienza e all’agilità continueranno a salire. Infatti lo spostamento dei servizi in cloud e quindi da costi Capex a Opex si stabilizzerà anche nei prossimi anni a favorire una crescita complessiva intorno al 3 per cento anno per anno. 

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore