AziendeMercati e Finanza

Nel mercato smartwatch, Android arranca

Nel mercato smartwatch, Android arranca
1 0 Nessun commento

Juniper Research mette il mercato smartwatch sotto la lente. Prima risulta Apple, che avrebbe in cantiere il Watch 2 con display circolare e connettività WiFi, mentre Android fatica ad arrivare al 10 per cento.

Nel mercato smartwatch, a dominare la classifica risulta Apple, mentre Android fatica ad arrivare al 10 per cento. Lo riporta l’analisi di Juniper Research.

L’ingresso di Apple nel settore della wearable Tech ha generato la maggior parte di vendite di smartwatch nel 2015.

Nel mercato smartwatch, Android arranca
Nel mercato smartwatch, Android arranca

Apple è responsabile del 52% di vendite nel 2015. Si tratta di una percentuale elevata, soprattutto perché Apple Watch non è stato commercializzato fino alla fine di aprile. E aggiungiamo noi, visto che sebbene la Wearable Tech sia il settore a maggior crescita, la nuova gamma di dispositivi come smartwatch e braccialetti fitness ha rappresentato appena il 12% della spesa in elettronica di consumo a Natale.

Le vendite dei dispositivi indossabili con Android Wear non arrivano al 10%, il che rende più significativo il dominio di Apple nel breve spazio di tempo. E inoltre l’azienda di Cupertino prepara il Watch 2, con fotocamera FaceTime, connettività WiFi – per renderlo più indipendente da iPhone- , schermo circolare.

La mossa di Samsung di spingere il suo sistema operativo Tizen su Gear S2 è anch’esso fallito, secondo Juniper: gli acquirenti preferiscono orologi intelligenti meno cari e di classe entry-level.

Samsung ha quote di mercato stimate al 4.4%, tallonata dal Pebble, al terzo posto, con il 3.4%; LG si piazza in quarta posizione al 2.6%. Il resto del mercato è suddiviso fra Motorola, TAG Heuer e Huawei.

ITespresso è il sito di tecnologia dedicato a tutti coloro che sono appassionati dei trend del mercato IT, non solo di nuovi prodotti (smartphone, tablet, app innovative…) ma anche dei fenomeni che stanno cambiando il modo di lavorare: virtualizzazione, collaboration, cloud, byod. Attento alle innovazioni apportate dal mondo social, ITespresso guarda con interesse le dinamiche dei social network, da Facebook a Google, dando consigli e strumento concreti anche alle piccole e media imprese per utilizzare l’IT a vantaggio del business.

Seguici