Nel Regno Unito ancora carenza di personale qualificato

Network

Negli ultimi 18 mesi, assunti 30.000 stranieri in posizioni professionali ad alto contenuto tecnologico

Circa 30.000 lavoratori stranieri, sono stati importati nel Regno Unito solo negli ultimi 18 mesi per limitare la mancanza di competenze specifiche nel settore It. Il ministro Angela Eagle ha dichiarato che solo nei primi cinque mesi dellanno sono state aperte 10.700 nuove posizioni professionali. Nel corso del 2000 erano invece stati assunti complessivamente 18.259 lavoratori in posizioni strettamente legate allhi-tech. Come molte altre nazioni avanzate, anche il regno Unito denuncia una mancanza di professionisti in determinati settori ha dichiarato la Eagle. Si prevede che entro il 2003 saranno 620.000 le posizioni vacanti nel settore dellIt inglese, con un preoccupante buco soprattutto nel settore dellebusiness. Il Governo e lindustria dovranno lavorare assieme per sviluppare una forza lavoro del posto adeguata alle nuove sfide tecnologiche. È un punto davvero cruciale ha dichiarato John Eary, a capo della NCC Skills Source Consultancy. Per il futuro non si preannunciano comunque ingressi facili nel territorio britannico Ognuno sarà giudicato in base ai suoi meriti e sarà assunto solo se effettivamente il suo posto non potrà essere occupato da personale inglese.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore