Nella UE fari Antitrust accesi su Apple iPhone e Google

Autorità e normativeAziendeMarketingMercati e Finanza
Sentenza conferma che agli Isp non compete la vigilanza sulla ReteSentenza conferma che agli Isp non compete la vigilanza sulla Rete

Google e Apple iPhone sotto la lente dell’Antitrust UE. Il commissario alla concorrenza UE chiede a Google di migliorare le sue proposte. Bruxelles vuole vedere chiaro negli accordi di distribuzione dell’iPhone

La Commissione Europea sta esaminando le pratiche di distribuzione dell’iPhone: temono vendite scorrette. L’Antitrust UE ha spedito un questionario a vari operatori telefonici, chiedendo i termini degli accordi con Apple per la distribuzione dell’iPhone e se vi siano limitazioni per impedire l’ingresso nel mercato ad altri gestori di telefonia mobile. Ma, prima di lanciare un’indagine formale di abuso, andrebbe capito se iPhone è ancora dominante in Europa: e nell’era dei Galaxy, non è affatto detto.

Anche Google rimane sotto la lente Antitrust UE. “Quasi al 100 per cento chiederemo a Google di migliorare le proprie proposte“, ha alzato il tiro Joaquin Almunia, commissario europeo alla concorrenza. Il dossier su Google non verrà archiviato, ma la vertenza verrà protratta, al fine di ottenere maggiori assicurazioni di quelle che Google aveva offerto, ma i concorrenti avevano giudicato inaccettabili. Google, dopo aver chiuso il contenzioso con l’Antitrust USA, rimane sotto pressione nell’Unione europea: non solo in questo tema, ma anche per via di Android e in merito alla privacy. L’idea di Google consiste nel creare una maggiore distinzione fra i risultati di ricerca e nell’offrire link ai servizi concorrenti. Ma il gruppo dei servizi rivali, che si contrappone a Google davanti all’Antitrsut (ICOMP), aveva espresso scetticismo. E adesso anche il commissario UE dell’Antitrust promette un nuovo giro di vite: Google deve fare di più.

Siete esperti di Google? Misuratevi con un Quiz!

Conoscete Apple? Mettetevi alla prova con un Quiz!

Google e Apple iPhone sotto la lente dell'Antitrust UE
Google e Apple iPhone sotto la lente dell’Antitrust UE
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore