Nelle Pmi Usa il tablet non cannibalizza i Pc

AziendeDispositivi mobiliMarketingMercati e FinanzaMobilityWorkspace
tablet

Nelle Piccole e medie aziende sette tablet su dieci sono utilizzati come prodotto aggiuntivo e non sostitutivo. Invece l’email mobile conquista le Pmi Usa

Da un sondaggio di Techaisle emerge che il fenomeno della “cannibalizzazione” dei Pc da parte dei tablet è un fenomeno decisamente sopravvalutato. Nelle Piccole e medie aziende (Pmi) staunitensi sette tablet su dieci sono utilizzati come prodotto aggiuntivo e non sostitutivo. Le Pmi degli Usa hanno adottato 8,8 milioni di media tablet, ma il 71% è un device aggiuntivo, un add-on al Pc. Circa il 50% è comprato da utenti consumer e poi sfruttato per il business. La magggioranza delle piccole aziende, a differenza dal delle medie, non ha implementato una policy per il supporto dei tablet. Il 48% delle medie imprese hanno invece adottato tali policy, con servizi verticali di salute e finanziari.

Date le forti origini consumer, iPad domina la scena, tuttavia Android si sta ritagliando uno spazio. Il 64% delle Pmi statunitense adotta un singolo sistema operativo. Fra le Pmi che hanno in agenda di compare un tablet, per il 77% sono al secondo acquisto di tablet (di un modello più potente o performante).

A frenare l’acquisto di tablet sono l’arrivo sul mercato di nuovi leggeri notebook con instant on e durata più lunga della batteria. Altri fattori che inibiscono l’acquisto dei tablet nelle Pmi Usa sono: sicurezza, assenza di una tastiera e compatibilità. I tablet vengono usati dai manager e carrieristi.

L’email, che ha appena compiuto 40 anni, è in via di evoluzione: tramite Pc calerà del 20%, mentre aumenterà l’uso dell’email mobile del 13%, inviata da smartphone e tablet. La posta elettronica rimane lo strumento di comunicazione più efficace, tuttavia anche il Voip di Skype, conferenze sul Web e social network sono sempre più usati per comunicare con i clienti. Il 72% delle Pmi Usa ha almeno un impiegato che lavora da casa spesso o sempre; il 15% fra i restantilavora sempre da casa, e l’11% da 3 a 5 giorni alla settimana. Il telelavoro ha impiegato a raggiungere il 34% dal 2000 al 2009, per raddoppiare al 68% in soli due anni, grazie a social network, cloud computing, servizi gestiti da remoto e smartphone e tablet. Il 78% delle Pmi ha uno o più impiegati che viaggiano per lavorano adottano tutta la gamma del Mobile: dai notebook agli smartphone e tablet; il 70% usa il notebook; il 67% si affida a uno smartphone per la collaboration e communication.

Il 51% dei telefoni fissi verrà abbandonato, mentre gli smartphone registreranno una crescita del 30%.

Tablet nelle Pmi Usa
Tablet nelle Pmi Usa
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore