A scuola è meglio scrivere a penna che digitare con la tastiera

FormazioneManagement
Nello studio è meglio scrivere a penna di digitare con la tastiera
2 19 Non ci sono commenti

L’utilizzo della penna e del pennino del tablet aiutano a studiare meglio di quando si digita con la tastiera. Gli studiosi consigliano di reintrodurre l’uso della penna sui banchi di scuola, per prendere appunti manualmente

Digitare con la tastiera non equivale a scrivere a penna (o con il pennino del tablet). Lo rivela una ricerca neuroscientifica, secondo cui i soggetti che scrivono con una penna stilo usano parti del cervello differenti rispetto a quelle usate mentre si digita sulla tastiera. All’utilizzo della penna corrisponde l’attivazione di aree cerebrali più profonde con effetti positivi sulla memorizzazione e sull’acquisizione di nozioni, come confermato da altri studi sull’argomento. Gli studiosi consigliano di reintrodurre l’uso della penna sui banchi di scuola, in modo che a lezione sia possibile prendere appunti manualmente.

Nell’indagine, condotto dai ricercatori Audrey van der Meer e Ruud van der Weel del Norwegian University of Science and Technology (NTNU) di Trondheim, già insignito di un premio Nobel, sono stati utilizzati due ibridi 2-in-1 Microsoft Surface Pro 4 identici con cover con tastiera e Surface-pen, e i dati prodotti dai partecipanti sono stati archiviati nel programma Microsoft OneNote così da poter essere analizzati offline.

Nello studio è meglio scrivere a penna di digitare con la tastiera
Quando si studia, è meglio scrivere a penna di digitare con la tastiera

Ci sarà perdonato l’errore commesso qualche anno fa, quando si pensava che l’umile penna potesse scomparire dal nostro mondo ossessionato dalla tastiera – ha spiegato Alexa Joyes, Direttore di Policy, Teaching & Learning, Worldwide Education Microsoft -: in realtà, è evidente che si tratta di uno strumento tuttora indispensabile, così come lo è stato per molte generazioni prima di noi. Forse non dovrebbe sorprendere che l’acquisizione e l’interiorizzazione delle nozioni possano migliorare grazie a un gesto naturale, ossia prendere appunti a mano”.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore