Nessuna tassa sui pc francesi

Network

Catherine Tasca non tasserà più i pc francesi

Nessuna tassa sui pc! Questa la dichiarazione rilasciata il 15 gennaio sul Figaro da Catherine Tasca, ministro francese della Cultura e della Comunicazione. Il ministro, in precedenza aveva dichiarato La tassa sui decoder, i pc e qualsiasi sistema di registrazione delle opere rappresenta un prolungamento logico delle trattative relative allo scorso anno. Immediate, a questo punto, le reazioni dei produttori di pc rappresentati dal sindacato e dallindustria delle tecnologie dellinformazione. In particolare, la dichiarazione di Catherine Tasca, aveva suscitato lira dei colleghi politici. Laurent Fabius, ministro dellEconomia e delle Finanze, ha commentato Perché volete, in un momento favorevole alle nuove tecnologie, andare controcorrente?. Infine non è mancata la voce dei consumatori che hanno organizzato una petizione on line sul sito Vachelait.com. In 2 giorni sono state raccolte 20 000 firme contro la tassa sui Cd vergini, sorprendendo le aspettative del Ministro francese e costringendola a una clamorosa retromarcia.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore