Net Applications: Windows 8 cresce al 2.2%

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace

Anche se non è partito con sprint, il nuovo Windows sta guadagnando progressivamente terreno. I dati di Net Applications

Lanciato il 26 ottobre, Windows 8 deteneva a gennaio il 2.26% di market share nel mercato dei sistemi operativi. Secondo Net Applications Windows 8 è appena dietro a Mac OS X 10.8, che ha il 2.44%. Anche se non è partito con sprint, il nuovo Windows sta guadagnando progressivamente terreno, dopo il balzo dall’1.72di dicembre e il raddoppio rispetto all’1.09% di novembre. Windows 8 si piazza in quinta posizione, e ormai tallona Mac OS X 10.8.

Nel mercato globale degli OS, Windows 7 è al primo posto con il 44.4%, in lieve calo rispetto allo scorso mese. Al secondo posto segue Windows XP con il 39.5%, in lieve crescita rispetto a dicembre. Sebbene si piazzi al terzo posto con il 5.24%, Vista continua a peerdere utenti. Stando ai dati di Net Applications, il debutto di Windows 7 era stato più “a razzo”, rispetto al lento upgrade di Windows 8: il confronto è impietoso. Nello stesso arco di tempo, Windows 7 deteneva già il 7.7% di market share: ma Seven arrivava dopo il flop di Vista, e quindi il boom era giustificato, gli utenti avevano voglia di aggiornare. Anche le condizioni macroeconomiche (l’eurorecessione, la crisi dei debiti e il Fiscal cliff in USA) hanno innescato una situazione economica “di attesa”, e in Europa di recessione. Windows 8 è l’OS che arriva dopo Seven, e dunque impiega più tempo ad affermarsi. Ma Windows 8 è il primo nativo per tablet multitouch. L’upgrade dal primo febbraio è salito di prezzo: costa 119.99 dollari la versione standard e 199.99 la versione Pro. A livello globale Windows detiene circa il 90% del mercato Pc.

lenovo-ideapad_yoga_3

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore