.Net sempre più verso lXml

Workspace

Microsoft presenta la release Beta 2 del .Net Framework e di Visual Studio.Net

Microsoft presenterà le release Beta 2 del .Net Framework e del Visual Studio.Net, in occasione della conferenza TechEd in programma questa settimana. Visual Studio.Net sarà compatibile con lUnified Modelling Language 1.2 e uscirà di default con template e framework per realizzare servizi Web. La versione high-end includerà Visual C++, Visual Basic e C Sharp e dovrebbe semplificare la creazione di applicazioni per il Web scritte in Xml (eXtensible Markup Language). Microsoft ha stretto partnership con molti vendor per la realizzazione di nuovi strumenti per i servizi Web CAST, Compuware, WebPutty e ReadView Software sono le aziende coinvolte nella realizzazione del pacchetto Visual Studio.Net. In particolare Compuware ha diramato un comunicato stampa assieme al Mobile Information Server di Microsoft e alla software-house canadese Ixiasoft, per il lancio del Textml, formato di gestione per i contenuti da database in Xml. Accenture rilascerà invece dei tools con i quali i clienti potranno convertire rapidamente le loro applicazioni in un formato adatto per il .Net.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore