.Net, un successo per Hp

Aziende

Mille progetti e quasi 700 clienti per l’iniziativa .Net, che consente un incremento di fatturato superiore a 600 milioni di dollari.

E’ ora di bilanci per Hp e Microsoft, promotori dell’iniziativa .Net, avviata un paio di anni fa. Il progetto ha l’obiettivo di aiutare le aziende a trarre vantaggio dagli investimenti realizzati in ambito informatico, riducendo i costi e generando nuove opportunità di business. Tra i clienti, nomi come il Washington State Department of Revenue e il Land Registry del Regno Unito. Due realtà che oggi commentano positivamente la loro adesione al progetto. Le proposte messe a punto da Hp per .Net includono sia soluzioni trasversali che applicazioni destinate a specifici settori verticali. Utilizzano le principali tecnologie Microsoft e operano sui server ProLiant, Integrity basati su processore Intel Itanium 2, server blade ProLiant come parte di Hp BladeSystem e sistemi Hp StorageWorks. “Grazie ad Hp e Microsoft siamo riusciti a integrare le informazioni presenti su sistemi legacy separati per gestire più efficacemente la conformità e gli adempimenti dei contribuenti – ha affermato Tremaine Smith, audit division assistant director, Department of Revenue, dello stato di Washington – La soluzione Hp basata su piattaforma .Net è stata realizzata in anticipo rispetto ai tempi previsti e con risorse di budget limitate?”.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore