Netapp garantisce il risparmio nello storage per gli ambienti virtuali

CloudServer

La garanzia riguarda le soluzioni di Vmware, Citrix e Microsoft. E con Symantec migliora la protezione dei dati

A due mesi di distanza dal primo annuncio con cui Netapp si impegnava a garantire contrattualmente un risparmio di almeno il 50% di spazio storage ai clienti con soluzioni Vmware, la società amplia la copertura anche agli ambienti virtuali Citrix e Microsoft.

Il cuore del programma consiste nella garanzia che gli utenti degli ambienti virtuali Xenserver e Hyper-V ridurranno con Netapp alla metà o meno lo storage, rispetto alle soluzioni tradizionali. La garanzia minimizza costi e rischi garantendo, per contratto, nello stesso tempo la miglior utilizzazione dello storage negli ambienti virtuali server e desktop.

Il programma di Netapp garantisce ai clienti che, grazie alle tecnologie consolidate di recupero di efficienza delle sue soluzioni come thin provisioning e deduplicazione , tutte previste come standard nei sistemi , potranno utilizzare meno spazio, otterranno una miglior protezione dei dati e aumenteranno la flessibilità nei loro ambienti di storage.Per gli utenti ciò significa comprare meno storage, e ridurre i costi generali per l’alimentazione, il raffreddamento e lo spazio occupato nei data center.

Come dichiara un comunicato di Netapp, “Chiunque acquisti un nuovo sistema per il proprio ambiente virtuale di server e desktop Citrix Xenserver, Vmware Esx o Microsoft Windows Server Hyper-V, può usufruire di questo programma. Se, dopo aver seguito le procedure implementate dal Professional Service e aver utilizzato le tecnologie di efficienza Data Ontap , un cliente non arrivasse a ottenere almeno un risparmio del 50% rispetto all’uso di sistemi della concorrenza, Netapp si impegna a fornire gratuitamente la capacità addizionale di storage che manca per ottenere questo risultato, fino a un valore pari al 50% della quantità acquistata dal cliente”.

Il servizio è fornito da Netapp Global Services o dai partner di classe Authorized Professional Service Partners

Inoltre un accordo con Symantec permette di offrire un miglioramento nell’efficienza degli archivi e nella protezione dei dati con l’integrazione delle sue soluzioni di storage con Enterprise Vault 8.0. La soluzione congiunta dispiega tutta la potenza del backup basato su tecniche di deduplicazione e replica, per far diminuire drasticamente i costi degli ambienti di archiviazione e messaggistica Con l’approccio di Netapp relativo agli snapshot, i clienti possono automatizzare e sincronizzare i backup e la replicazione dei dati fra database, indici e repository.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore