NetApp supporta i dischi SSD di Texas con la famiglia V-Series

CloudServer

I  sistemi V-Series di  Netapp  supportano anche i dischi allo stato solido RamSan-500 di  Texas Memory Systems

Netapp sta completando la sua strategia volta a offrire agli utenti scelte innovative grazie all’uso esteso delle tecnologie SSD e flash. Nell’offerta NetApp, V-Series identifica un controller aperto di storage che comprende in un’unica architettura sistemi di memorizzazione di Netapp e di altri fornitori – inclusi EMC, IBM, HP, HDS e ora Texas Memory Systems – in modo da consolidare dati aziendali di importanza vitale e semplificare drasticamente la gestione dello storage.

Gli utenti di Netapp con gli array RamSan-500 potranno usare le memorie flash come storage non volatile e soddisfare in modo economico le necessità delle applicazioni più esigenti in termini di prestazioni. Insieme il sistema operativo Data Ontap e dello storage SSD assicurano un ambiente operativo avanzato grazie a funzionalità quali il thin provisioning, le copie Snapshot e la deduplicazione.

Il sistema RamSan-500 consente prestazioni di 100 mila Iops (input/output al secondo) con 2 Gbps di banda in lettura e scrittura con un consumo limitato a 300 watt. Il sistema equivale a un sistema Raid su disco di centinaia di dischi. Può essere utilizzato come storage tier-0.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore