Netcomm: L’e-commerce corre

E-commerceMarketing
Netcomm: L'e-commerce cresce del 22%
5 69 Non ci sono commenti

L’e-commerce cresce del 22% nel 2014, con 22 milioni di e-shopper e 11 milioni di utenti abituali. L’indagine di Netcomm

L’e-commerce in Italia ha chiuso il 2014 registrando un incremento del 22%, con 22 milioni di e-shopper e 11 milioni di utenti abituali. Dall’indagine di Netcomm, intitolata Net Retail – Il ruolo del digitale negli acquisti degli italiani”, emergono 200 milioni di transazioni online totalizzate l’anno scorso, per 9,9 milioni di consegne medie al mese e un scontrino medio che ammonta a 90 euro. A trainare l’acquisto in Rete è il combinato di un’offerta sempre più ricca in vendita a prezzo inferiore.

Si attestano a 22,2 milioni gli italiani che hanno fatto shopping online almeno una volta: 16,4 milioni di persone hanno compiuto un acquisto nell’ultimo trimestre e quasi 11 milioni sono gli italiani e-shopper abituali.

Netcomm: L'e-commerce cresce del 22%
Netcomm: L’e-commerce cresce del 22%

La rilevazione di Netcomm, Consorzio del Commercio Elettronico Italiano, svolta in collaborazione con l’istituto di ricerca Human Highway, in partnership con Banzai, Postecom e Qvc, fotografa l’acquirente online abituale come promotore del nuovo canale di acquisto, grazie a una convincente esperienza sul Web: un’esperienza, la cui narrazione diventa virale, alimentando la crescita del mercato: “Quando il livello di soddisfazione è così elevato – precisa Roberto Liscia, presidente di Netcomm – il racconto dell’esperienza positiva diventa virale e la sua diffusione nella popolazione si alimenta da sola. È quello che abbiamo visto accadere negli scorsi anni e che può ragionevolmente continuare con questo ritmo di crescita anche nei prossimi 5 anni. Siamo testimoni di una evidenza lampante: il digitale diventerà nel tempo il vero asset con cui tutti gli operatori dovranno fare i conti se vorranno competere con successo per soddisfare le esigenze del nuovo superconsumatore”.

Il 40% degli acquisti effettuati nel quarto trimestre riguarda beni non fisico, mentre il 60% degli acquisti online, un bene materiale. In estate il peso dei servizi è maggiore, grazie a viaggi e turismo. Negli ultimi sei mesi, tre acquirenti online su quattro (75%) hanno comprato in Rete attraverso il sito web.

L’m-commerce spopola sempre più. Tra i 16 milioni di acquirenti online degli ultimi sei mesi, ben il 18,3% di essi ha comprato tramite un’App su smartphone e l’11,5% di via App su tablet. In rari casi, gli acquirenti online si è rivolto solo alle Apps sui dispositivi mobili (l’1,0% per gli utenti di tablet e l’1,6% per quelli di smartphone).

L’acquisto online – spiega Liscia – continua ad essere per chi compra un’esperienza convincente. La soddisfazione espressa dagli acquirenti in merito a tutto l’iter di acquisto online si attesta sulla votazione 8,5, in costante crescita da quando rileviamo questo parametro (aprile 2011 in cui era 8 il voto medio). Questo indicatore riassume il successo della modalità di acquisto a distanza attraverso la Rete: chi inizia ad acquistare online non smette più e, anzi, compra progressivamente in categorie di prodotti sempre diverse e diventa egli stesso promotore del nuovo stile di acquisto presso le persone che non hanno ancora fatto l’esperienza”.

Uno dei messaggi principali che emerge da questa ricerca – afferma Vincenzo Pompa, amministratore delegato di Postecom, Gruppo Poste Italiane – è che l’online influenza in modo decisivo più di un acquisto tradizionale su cinque. Questo evidenzia quanto sia importante l’eCommerce nell’ambito di un modello commerciale convergente tra fisico e online che può fornire ulteriori opportunità per le pmi. L’online esclusivo – rimarca – può non mantenere le aspettative desiderate soprattutto se non si è pronti a ripensare all’approccio complessivo della propria attività. È fondamentale ottenere la giusta visibilità, generare traffico e fare la differenza in termini di ‘conversion rate’, ma l’eCommerce in quanto servizio deve soddisfare il cliente finale in tutte le fasi del processo di acquisto”.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore