Netfeats presenta una nuova soluzione CRM

Management

Per gestire le richieste dei clienti per via email o web c’è MailLogic.

La soluzione, sviluppata in italiano e in inglese dalla società Netfeats, è giunta alla versione 2.0 ed è basata su architettura J2ee. «Destinata a tutte le aziende con un canale di vendita e/o assistenza clienti online, MailLogic è un sistema di gestione delle risposte alle email che mette a disposizione degli agenti dei contact center gli strumenti e le informazioni necessarie per fornire risposte rapide, accurate e personalizzate ai clienti», spiega Fabio Marano, amministratore delegato di Netfeats. «La sua architettura estendibile permette l’integrazione con uno o più sistemi di customer relationship management presenti nelle imprese ed introduce il concetto di sicurezza nella gestione delle e-mail, rendendo impossibile l’esecuzione di file non permessi dall’amministratore, attraverso un sofisticato sistema di gestione dei ruoli». Un esempio è offerto dal sistema delle regole in background che possono verificare che il mittente di un messaggio sia presente in un database esterno contenente gli iscritti al servizio clienti Premium e basandosi sui risultati di questo test il sistema ad albero delle regole adeguerà in maniera appropriata le azioni da compiere sul messaggio. Inoltre MailLogic da ai managers gli strumenti di reporting su agenti e sulle code, per assicurare che siano raggiunti gli standard di servizio, per acquisire informazioni sui bisogni dei clienti, e per creare un vantaggio competitvo. Netfeats ha inoltre messo a punto una proposta d’offerta sia tradizionale con la vendita di licenze sia innovativa, secondo il modello del pay-per-use. «L’azienda paga l’effettivo utilizzo del software, senza alcun investimento iniziale», spiega Marano, «anzi i clienti che optano per questo modello ci corrispondono una cifra per le singole email che utilizzano. Ovviamente, questa formula è estremamente conveniente per le piccole e medie imprese, mentre di fronte a elevati volumi di email diventa meno appropriata».

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore