Netflix arriva in Italia via TimVision

NetworkProvider e servizi Internet
Dal 2017 i canali in streaming saranno accessibili dal telecomando Tv
0 2 Non ci sono commenti

Netflix ha siglato l’accordo con Telecom Italia e sbarcherà in Italia ad ottobre sulla piattaforma di TimVision

Sono confermate le indiscrezioni degli ulltimi mesi: Netflix ha siglato l’accordo con Telecom Italia e sbarcherà in Italia ad ottobre su TimVision.

In Italia Netflix offrirà un mese di prova gratis
In Italia Netflix offrirà un mese di prova gratis

La streaming tv prosegue il suo cammino sulla strada dell’internazionalizzazione, arrivando finalmente nel nostro Paese, attraverso la piattaforma Timvision: “È un contributo importante alla diffusione della banda ultra larga in Italia“, spiega Telecom Italia, annunciando l’agognato (ed ambizioso) accordo. Netflix opererà in Italia tramite “l’entità europea con base ad Amsterdam. Avremo pochi dipendenti locali per il marketing e le relazioni, e lavoreremo con i fornitori locali di banda larga”.

Ted Sarandos, chief content officer di Netflix, in occasione dell’ultima edizione di Ischia global film fest, ha di recente spiegato che l’azienda di streaming on demand, in arrivo in Italia, investirà cinque miliardi di dollari in programmi originali, per rafforzare la propria offerta, nell’era del tramonto del palinsesto: “Il prossimo anno vorremmo spendere 5 miliardi di dollari per la programmazione globale”.

Netflix è un’app che gira su smart tv, Pc, console di gioco (Microsoft Xbox con il controllo vocale di Kinect e Sony Playstation), smartphone, tablet; ma anche su Apple Tv, Google Chromecast ed eventualmente – ma gli accordi sono ancora da definire – i decoder di Sky e Mediaset Premium. In Italia il servizio on demand offrirà un mese di prova gratis: “Non abbiamo un business plan e cifre precise per l’Italia. Il nostro investimento sara’ proporzionale a due fattori, il numero di abbonati e l’andamento globale nel mondo dei prodotti italiani. Ma siamo sicuri che la struttura produttiva italiana sia in grado di attrarre una grande parte di questi 5 miliardi”.

Anche in Italia partirà dall’equivalente in euro di 7,99 dollari fino a 9 dollari, con un costo maggiore per il 4K. Netflix ritiene che “il tasso di penetrazione della banda larga italiana, che sappiamo essere un po’ indietro, crescerà rapidamente”.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore