Netflix e Vodafone a braccetto: gli italiani amano lo streaming

Aziende
Netflix e Vodafone a braccetto: gli italiani amano lo streaming
1 0 Non ci sono commenti

Gli italiani pagano 13,89 euro mensili per contenuti (video e Tv) in streaming. In questo contesto arriva la partnership di Netflix con Vodafone, per diffondere lo streaming in Italia

A tre settimane al lancio della piattaforma a stelle strisce di video e Tv in streaming, Vodafone e Netflix siglano la prima partnership in Italia. Vodafone lancerà abbonamenti ad hoc insieme alle offerte 4G e ai servizi in fibra, insieme alla visione di film e spettacoli trasmessi dalla piattaforma Netflix, al debutto in Italia dal prossimo 16 ottobre.

Netflix e Vodafone a braccetto: gli italiani amano lo streaming
Netflix e Vodafone a braccetto: gli italiani amano lo streaming

Forte di 65 milioni di utenti in oltre 50 Paesi del mondo, Netflix sbarca In Italia, puntando sulla partnership con Vodafone. L’offerta in streaming del gruppo prevede il lancio di film in alta definizione e in 4K, senza interruzioni pubblicitarie.

Il prezzo di Netflix sarà pagato attraverso il credito residuo per i clienti ricaricabili, mentre quelli in abbonamento pagheranno il canone in fattura.

Da una recente ricerca, pubblicata da Samsung Technonomic Index 2015, risulta che gli italiani amano lo streaming. I nostri concittadini sono gli europei più disposti a pagare per gli e-content di intrattenimento digitale personalizzati. Gli italiani pagano 13,89 euro mensili per contenuti (video e Tv) in streaming: si tratta della cifra più elevata contro una media europea di 11,02 euro. Gli utenti propensi a spendere per acquistare contenuti digitali, quadruplicano rispetto allo scorso anno: 40% rispetto al 10%. Gli italiani preferiscono la fruizione via Tv, ma cresce il numero di coloro che accedono attraverso dispositivi mobili (smartphone, tablet e notebook).

Fra le serie esclusive di Netflix, spiccano i seguenti titoli: Marvel’s Daredevil, Sense8, Bloodline, Grace and Frankie, Unbreakable Kimmy Schmidt e Marco Polo oltre ai documentari Virunga, Mission Blue e la docu-serie Chef’s Table. Una curiosità: la serie Marco Polo, girata tra Venezia, il Kazakistan e la Malesia, si è rivelata una produzione con 800 addetti e offerta in 27 lingue con un successo tale da indurre le riprese della seconda stagione.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore