Netflix sbarcherà in Italia nel 2015 via Telecom Italia

AziendeMarketing
Telecom Italia in pole per portare Netflix in Italia dal 2015

L’Italia si aggiungerà finalmente al resto d’Europa, dopo il debutto del servizio on-demand a settembre in Germania e Francia. Netflix e Telecom Italia verso l’accordo

Telecom Italia sta concludendo le trattative per portare Netflix, forte di 8 mila titoli in portafoglio, in Italia a partire dal 2015. L’Italia si aggiungerà finalmente al resto d’Europa, dopo il debutto del servizio on-demand a settembre in Germania e Francia. Netflix conta cinquanta milioni di abbonati al servizio di film e video in streaming: 36.2 milioni di utenti domestici e 13.8 milioni di abbonati internazionali. Negli USA l’abbonamento costa 9 dollari al mese e Netflix potrebbe applicare il cambio uno a uno. Netflix ha la particolarità di rilasciare le serie in blocco, per vedere una puntata dietro l’altra; è probabile che le serie Tv siano in lingua originale con sottotitoli.

Il business dello streaming, grazie all’internazionalizzazione del servizio, rende: il fatturato deriva ancora soprattutto dai sottoscrittori americani, ma contribuiscono ai profitti anche gli altri 40 Paesi (ed oltre). Infatti Netflix conta 1.12 milioni di abbonati internazionali nel trimestre chiuso a giugno: il doppio rispetto ai nuovi abbonati statunitensi. Con il lancio europeo, il servizio on demand può espandersi a 180 milioni di clienti. Netflix già opera in UK, Irlanda, Danimarca, Finlandia, Norvegia, Svezia e Olanda. E da settembre è attivo in Germania, Francia, Austria, Svizzera, Belgio e Lussemburgo.

Netflix è a metà della transizione nel più grande network televisivo online. Per rivaleggiare con HBO, l’azienda guidata da Reed Hastings sta dedicando maggiore attenzione alla programmazione originale. Secondo il Ceo, oggi è il grande momento dei servizi on-demand. Ma tutto ciò ha un prezzo: gli alti costi. Ma la profittabilità di Netflix fa sì che siano costi sostenibili, grazie a un’aggressiva espansione internazionale.

Telecom Italia in pole per portare Netflix in Italia dal 2015
Telecom Italia in pole per portare Netflix in Italia dal 2015

In Italia il 45% degli italiani non accede alla banda larga, contro la media europea del 73%. In Italia sono presenti solo 4,2 milioni di smart tv. Ma Netflix potrebbe dare una spinta alla connessione veloce.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore