Netgear MP101 Digital Music Player

LaptopMobility

Trasmettere a distanza via rete Lan o via radio la musica preferita è la
missione del digital music player di Netgear

Il piccolo telaio metallico grigio di 24 centimetri di larghezza e 15,5 di profondità dona al digital media player MP101 l’aspetto di un componente Hi-Fi, accentuato dal pannello frontale argentato e dall’ampio display retroilluminato a luce bianca. Tutte le funzioni sono governate dal telecomando a infrarossi a 36 tasti, inclusa l’accensione e lo spegnimento, mentre le connessioni sono confinate sul pannello posteriore. Netgear ha previsto una presa RJ45 per reti cablate Ethernet 10/100, una coppia di connettori Rca per il collegamento a impianti Hi-Fi e una presa jack per cuffie, collocata in posizione scomoda. L’alimentatore a 12 volt è esterno, mentre una piccola antenna orientabile segnala la presenza della sezione radio Wi-Fi a 11 Mbps di tipo 802.11b, da utilizzare per allacciarsi alla rete locale in alternativa alla connessione cablata. In caso di necessità è disponibile un pulsante di ripristino incassato nel pannello posteriore. Tutti i circuiti sono confinati in una piccola scheda di 13 cm di lato, ben realizzata e con cablaggi ridotti al minimo. Per offrire un’ottima qualità sonora Netgear ha scelto il circuito Dac audio a 24 bit Wolfson WM8721, utilizzato anche da alcune versioni del lettore Mp3 Apple Ipod. La confezione contiene un cavo audio Rca, un corto cavo Lan e il Cd-Rom con il manuale d’istruzioni completo disponibile però solo in lingua inglese. L’installazione iniziale è semplice per chi possiede un router o access point Netgear, con cui collimano i parametri predefiniti di MP101. In alternativa è necessario utilizzare il setup dell’apparecchio per configurare la rete locale e la sezione radio, che supporta gli standard di cifratura Wep64 e Wep128 ma non il recente e più sicuro standard Wpa. MP101 dialoga attraverso la rete con il software Netgear Media Server, da installare sui Pc che contengono la raccolta di brani musicali da ascoltare o un accesso a Internet, e che devono restare accesi per tutto il tempo in cui si utilizza il music player. Se il Pc viene riavviato la connessione con MP101 s’interrompe e dovrà essere ripristinata manualmente, spegnendo e riaccendendo l’apparecchio o selezionando un’apposita voce del suo menu di servizio. Al termine dell’installazione dell’ultima versione di Media Server, prelevato dal sito web Netgear, è necessario eseguire l’aggiornamento del firmware per sostituire la versione malfunzionante installata in fabbrica: l’operazione si lancia dal telecomando e si conclude in pochi secondi. Prima di utilizzare media server bisogna attendere la scansione dell’hard disk per individuare e catalogare automaticamente i brani in formato Mp3 e Wma disponibili. Attraverso l’analisi dei tag Mp3 i brani sono classificati per artista, genere e album; Media Server riconosce e importa anche le playlist in formato Pls e M3u. L’intera raccolta è accessibile dal telecomando di MP101, che presenta sul display alfanumerico a quattro righe tutti i dati necessari per scegliere il brano. Grazie a un accordo tra Netgear e il sito Web www.radio1234.com, premendo il tasto “net” del telecomando è possibile ascoltare gratuitamente per 60 giorni una selezione di 1300 radio internet, catalogata per generi e paesi di provenienza. Per ascoltare senza interruzioni la maggior parte delle stazioni è richiesta una connessione Adsl. Il Cd-Rom contiene anche un software per l’accesso al servizio musicale a pagamento statunitense Rhapsody, non utilizzabile dall’Italia per scelta commerciale del gestore Real Networks. La qualità del suono riprodotto da MP101 è ottima, e non fa rimpiangere troppo l’assenza di un connettore di uscita digitale S/Pdif né funzioni per l’elaborazione o il miglioramento del suono. Genera invece perplessità il lento tempo di risposta del telecomando, che in caso di problemi di rete può addirittura smettere del tutto di funzionare per decine di secondi, fino a quando il software di MP101 decide di terminare i tentativi di riconnessione al server. La navigazione tra i menu alla ricerca del brano desiderato può richiedere relativamente molto tempo, ma il problema è aggirabile realizzando sul Pc le playlist desiderate. Il display retroilluminato ha un ottimo contrasto ma è difficilmente leggibile alla distanza di qualche metro.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore