Netgear si rafforza nello storage per le Pmi

CloudServer

Grazie all’acquisizione di Infrant Technologies, verrà estesa l’offerta di
prodotti per la connessione in rete basati su Raid per le piccole e medie
imprese e per il Soho

Netgear ha acquisito l’azienda a capitale privato Infrant Technologies, specializzata nell’offerta di tecnologia storage a costi contenuti per aziende di piccole dimensioni e uffici domestici.

Questa offerta si concretizza nella famiglia ReadyNAS di dispositivi Nas (Network attached storage) che implementa una protezione dei dati Raid (Redundant Array of Indipendent Disks, insieme ridondante di dischi indipendenti) e che quindi consente agli utenti di archiviare e proteggere i dati vitali in modo semplice, efficace e intelligente.

La linea di prodotti ReadyNAS è costruita intorno al processore proprietario di storage di rete di Infrant, al sistema operativo RAIDiator basato su Linux e alla tecnologia Expandable Protection (X-RAID), che consente l’espansione automatica dei volumi RAID a mano a mano che si aggiungono ulteriori unità disco. Tra prodotti di spicco di Infrant Technologies troviamo ReadyNAS NV+, un dispositivo da scrivania con quattro alloggiamenti, e ReadyNAS 1100, un sistema con chassis montabile a rack dotato anch’esso di quattro alloggiamenti. Altre novità sono attese per i prossimi 12 mesi. L’acquisizione di Infrant Technologies permetterà a Netgear di completare la propria offerta storage sui versante Pmi e Soho, ma anche di proporre nuove alternative agli utenti domestici che devono gestire grosse quantità ci contenuti digitali.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore